Seguici su

Cronaca

Lo picchiano in piazza Duomo a Biella e gli rapinano il telefono: arrestati due giovani marocchini

Pubblicato

il

BIELLA – Gli hanno rapinato il telefono in piazza Duomo, a Biella. E’ successo ieri sera, verso le ore 22,30. La vittima si è subito recata in Questura dove ha raccontato di essere stato avvicinato da due ragazzi di nazionalità marocchina, di 23 e 29 anni, che lo avevano afferrato violentemente al collo e colpito con schiaffi e pugni, obbligandolo a consegnare il proprio telefono cellulare.

Gli operatori della squadra mobile, grazie alla descrizione della vittima, si mettevano alla ricerca dei due autori della rapina fermandoli subito dopo, poco distante dal luogo dove era avvenuta l’aggressione.

I due soggetti sono stati bloccati, con l’ausilio di due equipaggi della squadra volante, in compagnia di una ragazza alla quale, alla vista degli operatori, hanno tentato di consegnare un telefono cellulare.

Il gesto però è stato maldestro e il telefono cellulare è caduto a terra. Poiché il telefono era proprio quello rapinato poco prima, i due soggetti sono stati arrestati per rapina in concorso con flagranza di reato. I giovani marocchini sono stati tradotti nel carcere di Biella a disposizione dell’autorità giudiziaria.

2 Commenti

2 Comments

  1. SMARCO

    14 Novembre 2020 at 14:57

    se non sbaglio c’e il lockdown a partire dalle 22 con esenzione per i delinquenti nostrani e di importazione

  2. S MARCO

    15 Novembre 2020 at 8:27

    evidentemente dal coprifuoco delle 22 sono esentate le risorse boldriniane e feccia nostrana/extra ??
    ius soli…ius soli…ius soli….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *