Seguici su

Cronaca

Il sindaco invita a vaccinarsi e degli hacker no vax attaccano la pagina Facebook del Comune

Diffuse fake news, slogan e immagini contenenti paragoni assurdi con il regime nazista o la triste vicenda di Anna Frank

Pubblicato

il

Nella serata di mercoledì 5 gennaio  la pagina Facebook della Città di Varallo ha subito un attacco hacker da parte di migliaia di profili fake che si rifanno a un gruppo NO VAX, già noto per queste “performance”, che organizza i suoi attacchi su un’app di messaggistica istantanea e da lì colpisce in massa, diffondendo fake news, slogan e immagini contenenti paragoni assurdi con il regime nazista o la triste vicenda di Anna Frank.

Non è la prima volta che questi gruppi NO VAX colpiscono il comune valsesiano e sono tanti i casi in cui hanno colpito Enti e Istituzioni, ASL locali, Sindaci, medici e virologi a loro non graditi.

“Questa è la dimostrazione che, chiedendo attraverso l’invito a vaccinarsi, di dimostrare senso di responsabilità e amore per il prossimo, diamo fastidio a questi gruppi. Ma la nostra azione proseguirà senza se e senza ma, pubblicando i dati forniti dai presidi ospedalieri, scuotendo le coscienze e continuando a pensare che una azione fatta per gli altri vale 100 azioni fatte per noi stessi”. Commenta così la notizia il Primo Cittadino di Varallo, Eraldo Botta.

 

Immagine di repertorio

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: “Se anche mi vogliono impiccato, non mi fermeranno, continuerò a sostenere la campagna vaccinale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com