La Provincia di Biella > Cronaca > E’ grave il ciclista investito a Valdengo
Cronaca Circondario -

E’ grave il ciclista investito a Valdengo

VALDENGO – Si è fermato per soccorrere il ciclista, ma in un primo momento non ha dichiarato di essere coinvolto in nell’incidente. Dunque non era un “pirata” della strada, come ipotizzato in un primo momento, l’automobilista protagonista di quanto accaduto giovedì pomeriggio a Valdengo, all’altezza della rotonda di via Quintino Sella.

La dinamica dell’incidente è ancora in fase di ricostruzione, tuttavia dai primi accertamenti sembra che all’origine di tutto vi sia stata una mancata precedenza, a causa della quale il ciclista, un 64enne residente a Cossato, è caduto rovinosamente sull’asfalto.
Purtroppo le sue condizioni sono gravi, seppure stabili, ieri pomeriggio la prognosi era ancora riservata.

Nell’impatto l’uomo ha riportato diverse ferite e fratture, tra le quali la rottura di una spalla, un trauma cranico e contusioni sul corpo.
Una volta soccorso dai sanitari del 118, è stato accompagnato in ambulanza all’ospedale “Degli Infermi” di Ponderano, dove si trova tuttora ricoverato.

A occuparsi dei rilievi sul luogo dell’incidente sono stati invece gli agenti della polizia stradale di Biella, che ora stanno indagando per ricostruire l’intera vicenda. Nel frattempo hanno individuato l’automobilista. Il presunto “fuggitivo”, come accennato, in realtà non era un pirata della strada: si era fermato subito dopo, senza però specificare di aver avuto un ruolo nell’incidente.
Non scatterà, dunque, la denuncia per omissione di soccorso. L’uomo, un 48enne biellese, è invece stato segnalato all’autorità giudiziaria per lesioni gravi.

© riproduzione riservata