Seguici su

Biella

Continua la caccia all’uomo evaso dal carcere, è considerato violento e pericoloso

La banda dagli occhi di ghiaccio

Pubblicato

il

Continua anche nel Biellese la caccia all’uomo che è fuggito dal carcere di Vercelli calandosi dal quarto piano con delle lenzuola legate fra loro. Si tratta di Kristjan Mehilli, 27 anni. E’ evaso la notte di Capodanno dopo aver segato le sbarre della cella.

Leggi anche: CHI VEDE QUEST’UOMO CHIAMI SUBITO I CARABINIERI DI BIELLA

Al momento del bandito non c’è traccia. Kristjan Mehilli era finito in manette nel maggio 2019 quando un’operazione dei carabinieri della compagnia Casale Monferrato aveva sgominato la banda denominata “dagli occhi di ghiaccio”, un gruppo di rapinatori considerati violenti e pericolosi

Mehilli non era il capo della banda ma uno dei componenti più violenti. “Ice eyed” è il nome con cui gli investigatori avevano soprannominato il gruppo per il particolare colore degli occhi del capobanda. I carabinieri li avevano arrestati tutti (Thani, Mehilli, Augustin Pjetergjokaj e Kristjan Keci) nell’Alessandrino mentre progettavano la fuga per tornare in Albania.

Da allora Mehilli era in carcere e avrebbe finito di scontare la sua pena nel 2028. Gli investigatori sospettano che adesso anche Mehilli stia tentando di lasciare il Paese. La banda degli occhi di ghiaccio aveva alcuni complici quando era operativa in Piemonte, basisti che fornivano ai rapinatori informazioni sulle ville da assaltare.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com