Seguici su

Biella

Risolvete in modo veloce e responsabile la crisi del comune di Biella

Lo chiedono i presidenti di CNA e Confesercenti

Pubblicato

il

BIELLA – I presidenti di CNA e Confesercenti Biella Gionata Pirali ed Angelo Sacco, esprimono forte  preoccupazione per la situazione di crisi all’interno della Giunta cittadina che si è venuta a creare dopo l’esclusione della città di Biella dai fondi di uno specifico capitolo del cosiddetto PNRR  (Piano Nazionale di ripresa e resilienza), dovuti alla mancata presentazione di progetti da parte dell’attuale amministrazione comunale.

Come avvenuto per tutti gli altri capoluoghi piemontesi, quei fondi si sarebbero trasformati in risorse fondamentali per attivare progetti di riqualificazione urbana che oltre a contrastare la crisi,  grazie all’inevitabile indotto che si sarebbe inevitabilmente creato, avrebbero rafforzato gli sforzi che tutto il Territorio sta compiendo sugli obbiettivi di attrazione turistica del Biellese, che ormai da oltre un decennio affronta una crisi strutturale senza precedenti.

Pur non entrando nel merito della questione politica, i presidenti si appellano a tutti gli schieramenti, perché arrivino in tempi brevi ad una soluzione della crisi che sia la più democratica e responsabile possibile, e che riporti il Territorio ad una visione programmatica attrattiva per il bene del Biellese e delle nostre imprese.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *