Seguici su

Biella

Ergastolo alla mamma del bimbo di 20 mesi ucciso a botte

Sentenza

Pubblicato

il

Bimbo di 20 mesi ucciso a botte: ergastolo alla mamma e al compagno. Gaia Russo condannata: non fece nulla per impedire l’omicidio del figlio a Novara e coprì Nicolas Musi, il compagno di Biella.

Il piccolo Leonardo fu ucciso a botte in casa. E ora, dopo la condanna al papà, la Corte d’assise d’appello ha condannato all’ergastolo pure la mamma. Una vicenda che aveva sconvolto non solo la comunità di Novara, ma l’intero Paese, ora arriva a una conclusione giudiziaria. Nella mattinata di ieri, mercoledì 28 settembre, è arrivata la sentenza per Gaia Russo, 25 anni.

I fatti risalgono al maggio 2019. La mamma raccontò che il piccolo era caduto dal lettino, ma l’autopsia svelò la terribile verità: Leonardo era stato ammazzato di botte dal biellese Nicolas Musi, il compagno 23enne (all’epoca dei fatti) della mamma del bimbo. Il tutto senza che lei muovesse un dito.

Musi era già stato condannato all’ergastolo nei mesi scorsi.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *