Seguici su

Biella

Arrestato il pirata della strada che ha provocato la morte della motociclista di Cavaglià

Si tratta di un rifugiato politico

Pubblicato

il

DORZANO – E’ stato arrestato il pirata della strada che lo scorso 14 agosto avrebbe provocato l’incidente in cui perse la vita una motociclista di 40 anni, Elisa Busa, torinese, mamma di due figli. Si tratta di un rifugiato politico del Benin, di 35 anni, residente a Dorzano.

Secondo le accuse, che sarebbero confermate da alcuni testimoni, l’uomo avrebbe fatto sbandare la moto a seguito del sorpasso azzardato di un trattore nei pressi di una semicurva. La sventurata donna ha così invaso la corsia opposta venendo travolta da un’auto.

Ieri il gip ha convalidato l’arresto con le accuse di omicidio stradale e omissione di soccorso, disponendo i domiciliari.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com