Seguici su

Attualità

Tutto pronto per FAST! – Festival dell’Ambiente e della Sostenibilità Territoriale

Tantissimi appuntamenti dal 4 al 6 giugno

Pubblicato

il

È trascorso oltre un anno dall’inizio della pandemia da SARS-CoV-2. Quindici mesi di sofferenze, lutti, restrizioni, rinunce, sacrifici, crisi economica, ambientale e sociale. Oggi, finalmente, si inizia a scorgere l’uscita dal tunnel dell’emergenza sanitaria.

Si muovono i passi verso una nuova normalità, propiziata dal “calendario delle ripartenze” stilato dal governo insieme ai medici del CTS (e poi concordato con le Regioni) e fatalmente coincidente con una data, quella di sabato 5 giugno, Giornata mondiale dell’Ambiente.

Per celebrare questa ricorrenza e sensibilizzare i biellesi sul tema dell’ecologia (in tutte le sue forme e declinazioni), l’Associazione di Promozione Sociale Onda Verde Civica ha organizzato la prima edizione di “FAST! – Festival dell’Ambiente e della Sostenibilità Territoriale”.

L’emergenza pandemica ha portato alla ribalta un problema sul quale non si era fatto e non si fa ancora abbastanza. La salute degli abitanti del Pianeta è strettamente correlata alla tutela delle risorse naturali ed è bene che la tutela della natura diventi una priorità. I segni di malessere della Terra erano già evidenti e sotto gli occhi di tutti e il coronavirus ci ha costretto a fermarci, a pensare, a guardare.

Sì, perché bastava guardare. E soprattutto tenere lo sguardo fisso su un problema enorme che rischiamo di lasciare in eredità alle future generazioni. I nativi americani dicevano che “la Terra ci è data in prestito dai nostri figli”.

Crisi climatica, deforestazione, inquinamento dell’acqua e dell’aria, contaminazione del cibo, consumo del suolo, finanziamenti alle energie fossili inquinanti,  mancanza di forti investimenti sulle energie alternative, cementificazione crescente,  crisi dell’assetto idro-geologico, assoluta prevalenza dei trasporti non sostenibili, depotenziamento della sanità pubblica, divario crescente nel rapporto tra ricchi e poveri del Pianeta, prevalenza dell’agricoltura industriale e dei pesticidi a scapito dell’agricoltura biologica e biodinamica, smaltimento incontrollato dei rifiuti e sfruttamento selvaggio degli animali.

Non possiamo più permetterci di andare avanti così, bisogna cambiare rotta. Oggi si parla di transizione ecologica, si creano ministeri e assessorati, ma affinché il cambiamento di rotta sia veramente tale, è necessario che ogni cittadino faccia la propria parte.

 

Nell’agosto del 1994 Alexander Langer, nei colloqui di Dobbiaco, scriveva: “La conversione ecologica potrà affermarsi soltanto se apparirà socialmente desiderabile”. Sono passati 27 anni e, forse, la conversione ecologica solo ora inizia a diventare “socialmente desiderabile”…

Ecco perché l’Associazione di Promozione Sociale Onda Verde Civica ha pensato di sensibilizzare la comunità locale verso una transizione sostenibile, che parta dal basso, ossia dalle azioni quotidiane.

Come location della manifestazione abbiamo scelto i giardini Zumaglini, cuore verde della Città di Biella. Una tre giorni (da venerdì 4 giugno a domenica 6) che ha lo scopo di porre sotto la lente d’ingrandimento le profonde implicazioni economiche e sociale e ambientali di una rivoluzione green, che deve necessariamente partire dai territori.

Di seguito il programma di FAST!

Evento diffuso per la Sostenibilità

Ambientale, Sociale ed Economica

 

VENERDI 4 GIUGNO

Ore 18.00 – 20.00: L’ecologia si racconta – incontro pubblico a tema ambientale* (Città Studi Biella)

 

Luca Mercalli

 

*Ingresso libero fino esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria con messaggio WhatsApp al n.

338 80 67 190  oppure con messaggio mail a: ondaverdecivica@gmail.com

 

SABATO 5 GIUGNO

Ore 09.00 – 21.00:   Espositori sensibili alle tematiche ambientali e associazioni sportive

(Biella, Giardini Zumaglini)

 

Ore 10.00 – 11.00:     Eco-colazione con l’autore – presentazione di un libro a tema ambientale

(Garden Biella – ex Capannina giardini Zumaglini).

 

Ore 12.00 – 14.00:  Pranzo contro lo spreco – laboratorio di cucina creativa e sostenibile – (Garden     Biella – ex Capannina giardini Zumaglini)

 

                                                       Alleati contro lo spreco

 

Ore 16.00 – 17.30:    L’ecologia si racconta – voci in pubblico a tema ambientale – (Biella, P.zza S. Marta)

 

Eleonora Evi – Giulia Innocenzi

 

 

Ore 18.00 – 21.00:   Eco-aperitivo in musica – suoni e voci sostenibili

(Garden Biella – ex Capannina giardini Zumaglini)

 

DOMENICA 6 GIUGNO

Ore 09.00 – 12.00:  Ciclo-raccolta rifiuti per i parchi e le aree verdi della città – plogging urbano su due ruote (ritrovo Biella, Giardini Zumaglini)

 

Si ringraziano:

Assessorato alla Cultura Comune di Biella – Fondazione CRB – Banca Sella – Città Studi Biella – Bonprix – CTV Biella – Associazione M.e.T.A. – Reload – Ener.Bit – Cordar – Atap – Seab Spa – ATL Biella – Pro Loco Biella e Valle Oropa – Bi.T quotidiano – Garden Biella – Menabrea.

 

Il programma potrà subire variazioni conseguenti alle normative anti Covid -19

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *