Seguici su

Attualità

Turismo Piemonte. il nuovo voucher vacanza: quattro notti al prezzo di due

Nei due anni trascorsi ne sono stati venduti oltre 53mila

Pubblicato

il

giardino storico

La Regione e i Consorzi turistici piemontesi stanno discutendo sul ritorno del pacchetto che fino al 30 giugno ha regalato tre notti di pernottamento al prezzo di una. Si vorrebbe arrivare alla formula 4×2 amche se al momento il budget residuale ammonta a soli 1,2 milioni di euro. La vecchia versione del voucher prevedeva la formula 3×1: tre notti al prezzo di una, con i titoli acquistati nel 2021 prorogati fino al 30 giugno 2022. Negli scorsi due anni sono stati venduti 53.665 tagliandi, sostenuti da un investimento di 6,5 milioni di euro che hanno generato una ricaduta di circa 50 milioni.

Tutti i 16 consorzi piemontesi hanno chiesto il ritorno del voucher, con una formula che favorisca maggiormente gli esercenti. Il format 4×2 prevederebbe una notte pagata dalla Regione, una dall’esercente e due dal cliente (anziché una come gli scorsi anni). La decisione dovrebbe essere presa nelle prossime settimane, visto che i nuovi voucher dovrebbero consentire le prenotazioni già a partire dal 1° luglio.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *