La Provincia di Biella > Attualità > Sci lento, “Repubblica” incorona Bielmonte
Attualità Biella -

Sci lento, “Repubblica” incorona Bielmonte

La località biellese è inserita in un reportage sulle stazioni piemontesi da non perdere.

«Piccole stazioni sciistiche crescono, in Piemonte. Tanti gli ski resort ricchi di impianti, piste e caroselli nelle Alpi italiane, ma a volte lo sciatore ha il desiderio di scoprire stazioni invernali dalle dimensioni più contenute, a misura d’uomo, economiche, dove vivere un po’ quell’atmosfera ovattata che circonda i villaggi alpini dove il turismo non la fa ancora da padrone assoluto». Inizia così il reportage pubblicato sul sito di Repubblica.it a firma di Giuseppe Ortolano che premia e promuove le piccole stazioni sciistiche della regione, compresa la nostra Bielmonte, contrapposte a quelle più famose certamente dotate di servizi impareggiabili ma per certi aspetti invivibili a causa del sovraffollamento. E così alla ricerca dello “sci lento” o per meglio dire dello “slow ski”, sempre più apprezzato e ricercato, Giuseppe Ortolano ha compiuto un tour tra le stazioni minori regionale, viaggio che l’ha portato, tra l’altro ad Ala di Stura, Ceresole Reale, Coazze Pian Neiretto. «Il nostro viaggio nelle piccole stazioni piemontesi da scoprire termina nel Biellese, nel piccolo comprensorio sciistico di Bielmonte Oasi Zegna. La stazione, con discese facili, soleggiate, mai affollate e ideali per famiglie con bambini e principianti, offre 11 piste da sci alpino tra i 1200 e 1650 metri di altezza, servite da 5 seggiovie, 2 skilift e tappeti mobili, oltre a 20 km per il fondo. Da non perdere: la super panoramica pista Massaro, dove valgono una pausa i panini con formaggi e salumi di produzione propria e i dolci fatti in casa del locale agriturismo”.

© riproduzione riservata