La Provincia di Biella > Attualità > Perosino-Verzoletto, debutto al Rally Lana ancora da testimonial del Fondo Edo Tempia
Attualità, Eventi e cultura, Sport Biella -

Perosino-Verzoletto, debutto al Rally Lana ancora da testimonial del Fondo Edo Tempia

In programma sabato e domenica sui tornanti del Biellese

BIELLA – Era l’inizio di marzo quando Patrizia Perosino stava cominciando a organizzarsi per le gare della stagione. Quattro mesi dopo, finalmente, la pilota testimonial della ricerca sul cancro e del Fondo Edo Tempia è pronta a scendere in strada. L’esordio sarà nella gara di casa, il Rally Lana in programma sabato e domenica sui tornanti del Biellese.

Una delle prime competizioni dopo l’emergenza Covid-19

Sarà una delle prime competizioni dopo il lungo stop causato dall’emergenza Coronavirus e proprio per questo sarà assai particolare: l’accesso al pubblico non sarà consentito né a partenza e arrivo né lungo le prove speciali, ma gli appassionati potranno seguire la gara in diretta via YouTube, sul canale “Rally Lana Tv” aperto per l’occasione.

Patrizia Perosino e la figlia Veronica Verzoletto

Patrizia Perosino, con la figlia Veronica Verzoletto sul sedile della navigatrice, avrà il numero 22 e debutterà con la Skoda Fabia R5 della scuderia Pa Racing di Alessandro Perico e con l’azienda astigiana Peletto Srl come sponsor principale.

Si tratta di una vettura più potente di quella con cui si era aggiudicata il trofeo di miglior pilota “over 55” e il secondo posto nella categoria femminile al Campionato Italiano Rally 2019: «Tutti i test sono saltati» racconta. «Sarà davvero un esordio su strada». Per tenersi allenata, nelle settimane di lockdown, ha potuto soltanto esercitarsi con il simulatore.

Sulla carrozzeria della sua Skoda, oltre al bianco, al giallo e al rosso, spiccherà il grande albero verde del Fondo Edo Tempia. Questa è la terza stagione in cui l’equipaggio biellese, a ogni gara, sarà portabandiera della ricerca sul cancro e, in particolare, del progetto “3Tx3N”, con cui i laboratori della onlus biellese sperano di contribuire a trovare diagnosi più efficaci e terapie migliori per il tumore al seno triplo negativo, particolarmente resistente alle cure tradizionali.

Tra i contributi alla ricerca non mancherà quello di Terno Scorrevoli, l’azienda lombarda che anche quest’anno sarà sponsor solidale: la cifra necessaria per avere il suo logo sull’auto sarà girata non alla scuderia ma al Fondo Edo Tempia.

Al “Lana” Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto non potranno portare lo stand per raccogliere offerte e distribuire gadget e materiale informativo, ma tutto è pronto per le prime gare in cui sarà possibile riavere la presenza del pubblico.

© riproduzione riservata