Seguici su

Attualità

Dopo anni di totale abbandono riapre il Bar Stadio uno dei locali storici del commercio cittadino

Sulla futura gestione si parla di un interessamento di Pietro Canterino che però non conferma

Pubblicato

il

BIELLA – Per decenni è stato uno dei bar più famosi della città, “frequentato” anche nelle ore notturne perchè uno dei primi locali pubblici a dotarsi di un distributore automatico di tabacchi.

Alla vigilia del campionato di serie A era poi quasi impossibile accedere all’interno per la massa di avventori che tentava la fortuna con l’indimenticata e indimenticabile schedina del Totocalcio. E’ andato avanti così per anni. Poi, improvvisamente, l’inattesa chiusura, a cui ha fatto seguito l’abbandono totale per tanti anni. Ora per il mitico Bar Stadio di viale Macallé a Biella si prospetta una nuova avventura. Da qualche giorno infatti all’interno del locale sono iniziati i lavori di ristrutturazione necessari a una prossima (ri)apertura.

Per quanto riguarda la nuova gestione si parla di un interessamento, anche parziale, di Pietro Canterino, titolare del famoso bar di via Fratelli Rosselli ma il diretto interessato, interpellato in merito, non rilascia alcun commento sottolineando che il bar – pasticceria Canterino non si trasferirà dall’attuale sede.

Ma a prescindere dalla futura gestione, la notizia della ripresa dell’attività di un locale storico come il Bar Stadio rappresenta certamente una notizia positiva per il commercio cittadino, ancor più in un periodo storico caratterizzato dalla chiusura di numerosi locali.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *