Seguici su

Attualità

Dati Confindustria, nel 2020 la tessitura ha perso il 27,4% del fatturato ovvero oltre due miliardi

Pubblicato

il

Secondo le stime preliminari elaborate dal Centro Studi di Confindustria Moda per SMI – basate sul quadro congiunturale di riferimento e sulle Indagini Campionarie interne – il bilancio 2020 della tessitura made in Italy (in un’accezione comprensiva di tessitura laniera, cotoniera, liniera, serica e a maglia) risente in maniera significativa del contraccolpo della pandemia Covid-19 e del conseguente raffreddamento della domanda sia estera sia interna. Come avvenuto per gran parte dei comparti della filiera Tessile-Moda, la tessitura archivia dunque una contrazione senza precedenti, stimata al -27,4%; il fatturato scende a meno di 5,5 miliardi di euro, perdendo oltre due miliardi in dodici mesi.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com