Seguici su

Attualità

Custodiamo la Valsessera festeggia 10 anni contro la diga

Pubblicato

il

Custodiamo la Valsessera festeggia 10 anni contro la diga. Il comitato si era costituito il 9 dicembre 2009, quando il Consorzio partì nuovamente all’attacco presentando il progetto di ampliamento dell’invaso.

Custodiamo la Valsessera festeggia 10 anni contro la diga

«Il 9 dicembre 2009 si costituiva a Pray l’associazione “Custodiamo la Valsessera” e la prima iniziativa pubblica veniva promossa il 15 febbraio 2010 – ricordano dal comitato -. Il 12 marzo dello stesso anno brindammo al nostra gioiosa avventura al “Dragon’s Pub” di Crevacuore. Poi furono marce e furono ricorsi…». Il comitato ha avuto il merito di mantenere sempre una propria linea. «In questi dieci anni di battaglie non siamo mai venuti meno ai nostri obiettivi e al nostro stile (trasversali e documentati), anche quando gli eventi ci erano avversi». Il comitato ha avuto il merito di sensibilizzare una vallata intera, mobilitando migliaia di persone tra fiaccolate, sit-in di protesta e marce da Coggiola verso il santuario del Cavallero.

La questione rimane aperta

Sono passati dieci anni, ma la questione è ancora dibattuta. Il Consorzio di bonifica della Baraggia ha presentato recentemente una richiesta al Ministero per rinnovare la Via (Valutazione di Impatto Ambientale) nella speranza che il Governo finanzi l’opera Il comitato, attualmente guidato da Albino Foglia, resta vigile: «Ora attendiamo che il Ministero dell’Ambiente chiarisca se il decreto di Via rilasciato nel 2014 sia prorogabile o meno. Noi speriamo che venga rigettata l’istanza di proroga avanzata dal Consorzio. E confidiamo che non vengano trovate risorse finanziarie per consentire la realizzazione dell’opera. Quanto abbiamo fatto finora non è stato inutile e la partita è tutt’altro che chiusa».

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com