La Provincia di Biella > Attualità > Cremosina, controlli serrati della Polizia nei week-end estivi per evitare altre tragedie
Attualità Fuori provincia -

Cremosina, controlli serrati della Polizia nei week-end estivi per evitare altre tragedie

La decisione dopo l’ennesimo incidente in moto in cui ha perso la vita un motociclista biellese

Per gli appassionati di motociclismo, la strada della Cremosina è un tratto molto conosciuto e spesso percorso poiché presenta una serie di curve che sono molto impegnative e stimolanti. Il codice della strada, tuttavia, non sempre viene rispettato, tant’è che spesso quel tratto di strada,che unisce la provincia di Vercelli a quella di Novara, è causa di incidenti stradali.

Programmati servizi preventivi lungo quel tratto di strada

Nei primi giorni dopo il termine del “lockdown”, purtroppo, un motociclista biellese, Enzio Pilotta, giardiniere di Postua, ha perso la vita proprio sulla Cremosina. A causa della forte velocità e spesso di sorpassi azzardati, il rischio di rimanere vittime di incidenti stradali a causa del manto stradale reso viscido dall’umidità o dalla ghiaia/sabbia, è molto concreto. Nei fine settimana, in particolare, oltre ai motociclisti vi è anche una folta schiera di ciclisti che tuttavia diventano spesso un ostacolo al bikers in fase di sorpasso, che invadono le corsie opposte.

A richiesta delle autorità locali nonché della Prefettura di Vercelli, dalla scorsa settimana e per tutti i fine settimana dell’estate, sono stati programmati, con la sezione della Polizia stradale di Varallo, dei servizi preventivi lungo quel tratto di strada, controllando diversi motociclisti ed evitando che si verificassero, cosa più importante, sinistri stradali.

© riproduzione riservata