Seguici su

Attualità

Cossato, il comune spiega la nuova cartellonistica stradale installata nei giorni scorsi

Certamente complicata, è legata al progetto MOVE-IN

Pubblicato

il

La nuova e certamente complessa cartellonistica stradale del comune di Cossato ha creato parecchie perplessità per la scarsa comprensione. Così il comune di Cossato ha diramato la seguente nota: “In ottemperanza alla legislazione vigente in materia di qualità dell’aria e di emissioni inquinanti, l’Ordinanza 104/2021, recependo il dettato normativo Europeo, Nazionale e Regionale, introduce limiti alla circolazione dei veicoli adibiti sia a trasporto merci che a trasporto persone sul territorio urbano del comune di Cossato. Le limitazioni non interessano solo la nostra Città ma come previsto dalla legislazione vigente tutti i comuni con popolazione superiore ai 10mila abitanti. Il Comune, per limitare i disagi dovuti dall’introduzione delle nuove normative, ha aderito al progetto MOVE-IN (Monitoraggio dei VEicoli INquinanti) in modo che la circolazione all’interno di eventuali zone vietate sarà tuttavia possibile per tutti coloro che, pur rientrando nelle categorie escluse, decideranno di usufruire di tale servizio; a costoro l’adesione al servizio permetterà di percorrere un certo numero di Km/anno (che variano a seconda della tipologia di veicolo) all’interno del perimetro che, normalmente, sarebbe loro vietato. L’adesione a MOVE-IN è volontaria ed a pagamento”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *