Seguici su

Attualità

Casa Zegna apre le porte al contemporaneo e alle famiglie

Sabato 7 ottobre ingresso libero alla mostra di Roberto Coda Zabetta

Pubblicato

il

Sabato 7 ottobre, Casa Zegna apre gratuitamente le porte al pubblico in occasione della Giornata del Contemporaneo, un evento annuale promosso da AMACI – Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, che offre l’opportunità di scoprire e apprezzare l’arte contemporanea in tutto il paese.
La Giornata del Contemporaneo, giunta alla diciannovesima edizione, coinvolge musei, fondazioni, istituzioni pubbliche e private su tutto il territorio nazionale, raccontando la vitalità dell’arte contemporanea nel nostro Paese.
A Casa Zegna sarà visitabile gratuitamente la mostra dell’artista Roberto Coda Zabetta “E il giardino creò l’uomo”: la mostra offre una riflessione sull’importanza della natura  e dell’ecosistema nell’esperienza umana, un tema strettamente connesso all’ecologia e alla
sostenibilità, che saranno il filo conduttore della Giornata del Contemporaneo di quest’anno. L’opera di Coda Zabetta esplora il rapporto tra l’essere umano e l’ambiente circostante, mettendo in luce la necessità di una maggiore consapevolezza delle questioni ambientali nel mondo contemporaneo.
La Giornata del Contemporaneo è realizzata con il sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, e con la collaborazione della Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del il sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, e con la collaborazione della Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che dal 2005 porta l’arte contemporanea al grande pubblico.
Ma gli appuntamenti del fine settimana non si fermano qui: domenica 8 ottobre, in occasione di FAMU – la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, Casa Zegna organizza laboratori gratuiti di eco-printing per tutta la famiglia. Questa attività offre l’opportunità di esplorare tecniche di stampa naturale per creare opere d’arte uniche e rispettose dell’ambiente. L’eco-printing è un’arte affascinante che utilizza pigmenti naturali provenienti da fiori e foglie per creare stampe personalizzate su tessuti. I partecipanti avranno l’opportunità di sperimentare questa tecnica unica, imparando come posizionare creativamente foglie, fiori e altri elementi
vegetali sui tessuti e fissarli in modo permanente attraverso un processo di battitura: un’esperienza
coinvolgente che mette in luce la bellezza della natura e la sua capacità di ispirare l’arte.
Prima di immergersi nei laboratori di eco-printing, i partecipanti avranno l’opportunità di esplorare la mostra “E il giardino creò l’uomo” di Roberto Coda Zabetta, che offre spunti di riflessione sull’interazione tra l’umanità e la natura attraverso l’arte contemporanea, e la mostra permanente “From Sheep To Shop”.

Prenotazione obbligatoria: Per partecipare, è necessario prenotare inviando un’email a
casazegna@fondazionezegna.org e specificare l’orario di preferenza.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *