La Provincia di Biella > Attualità > Brusnengo, dai test sierologici otto positivi
Attualità Valli Mosso e Sessera -

Brusnengo, dai test sierologici otto positivi

Il sindaco Bertolino: «Un’iniziativa che rifarei»

BRUSNENGO – L’8 per cento dei 250 brusnenghesi che si sono sottoposti al test sierologico è risultato positivo. L’esame era finalizzato a rilevare la presenza degli anticorpi di classe Igm o IgC contro il Covid-19. Venti persone sono state quindi sottoposte ad un ulteriore tampone che ha dato esito negativo. Questo vuol dire che venti persone hanno contratto il virus senza saperlo e hanno formato gli anticorpi necessari, senza neppure saperlo. Nessuno infatti era ricorso alle cure ospedaliere, il virus era stato forse scambiato per una brutta influenza che per fortuna è passata senza particolari conseguenze.
L’iniziativa dei test sierologici era stata voluta fortemente dal sindaco Fabrizio Bertolino, il cittadino doveva pagare la propria parte, 27 euro, per accedere al servizio. E il primo cittadino è convinto della bontà dell’iniziativa: «E’ un test che ci ha consentito di avere una mappatura del nostro territorio».
Questi test vengono in parte contestati da certa scuola scientifica, ma Bertolino è comunque soddisfatto della propria scelta ed è pronto a riproporre questo test anche a settembre.
Era un esame riservato ai soli cittadini di Brusnengo, in 250 hanno risposto. Ma in realtà erano arrivate richieste anche da cittadini residenti in Comuni limitrofi, desiderosi di capire il proprio stato di salute.
«Voglio ringraziare dottori e infermieri per la loro disponibilità durante le quattro giornate di test – conclude Bertolino – la ditta di Modena che ha messo a disposizione i kit per i prelievi e il laboratorio di Napoli dove sono stati analizzati».

© riproduzione riservata