Seguici su

Attualità

Biella, slittano i termini per il pagamento della Tosap

Pubblicato

il

A seguito dell’annuncio dell’istituzione di un fondo di solidarietà (di 200 mila euro) a favore di attività commerciali e artigianali valevole come rimborso per la Tosap, la giunta riunita nella seduta di oggi ha deliberato come atto conseguenziale il differimento dei termini di scadenza della stessa Tosap (tassa occupazione spazi ed aree pubbliche).

Come specificato nel testo di delibera vengono differiti i termini per il pagamento rateale della Tosap portando al 31 ottobre 2020, termine di scadenza della quarta e ultima rata, anche i termini di scadenza della seconda e terza rata, previsti rispettivamente al 30 aprile e al 31 luglio. Con questo differimento attività economiche e artigianali avranno tutto il tempo per aderire al fondo di solidarietà: criteri e moduli sono attualmente allo studio degli uffici alle Attività economiche e non appena definiti saranno diffusi pubblicamente.

Spiega l’assessore al Bilancio Silvio Tosi: “Sin dall’inizio dell’emergenza abbiamo lavorato per una programmazione efficace e utile a fornire un aiuto concreto a commercianti e artigiani. Il fondo di 200 mila euro nasce da un’attenta analisi dei conti del Comune, anche grazie al lavoro della commissione tecnico-operativa che ho voluto istituire e che da ormai un mese e mezzo si riunisce settimanalmente per analizzare voce per voce tutte le entrate e uscite dell’ente. A seguito del differimento dei termini approvato oggi, gli uffici proseguiranno nel lavoro che porterà alla pubblicazione dei moduli per l’accesso al fondo”.

Aggiunge l’assessore alle Attività economiche Barbara Greggio: “Abbiamo già affrontato questa mattina con gli uffici un confronto per valutare le prime istanze presentate, che saranno valutate caso per caso al seguito di un sopralluogo, con l’obiettivo di essere pronti ad affrontare il piano di ripartenza che per i pubblici esercizi è previsto per l’1 giugno. Con questa azione vogliamo agevolare le imprese in maniera concreta per la fase di ripartenza, assecondando anche le richieste giunte dalle imprese nei tavoli di lavoro approntati sin dall’inizio della pandemia”.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com