Seguici su

Attualità

Biella è una nuova Città Creativa Unesco

Pubblicato

il

Città creativa Unesco

E’ ufficiale: Biella è una Città Creativa Unesco. L’annuncio tanto atteso e sperato è finalmente arrivato.

Oggi, 30 ottobre, il direttore generale dell’Unesco, Audrey Azoulay, ha reso ufficiali i nomi delle 66 nuove Città Creative Unesco, che complessivamente ora salgono a 246.

“In tutto il mondo, queste città, ognuna a suo modo, fanno della cultura il pilastro, non un accessorio, della loro strategia – ha detto il direttore generale -. Ciò favorisce l’innovazione politica e sociale ed è particolarmente importante per le giovani generazioni”.

biella città creativa

La notizia data sul sito dell’Unesco

Le città che fanno parte della rete provengono da tutti i continenti e regioni con diversi livelli di reddito e popolazioni. Lavorano insieme per una missione comune: porre la creatività e l’economia creativa al centro dei loro piani di sviluppo urbano per rendere le città sicure, resistenti, inclusive e sostenibili, in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile.

L’elenco delle 66 nuove città creative Unesco è stato reso noto sul sito dell’organizzazione:

Afyonkarahisar (Turkey) – Gastronomy
Ambon (Indonesia) – Music
Angoulême (France) – Literature
Areguá (Paraguay) – Crafts and Folk Art
Arequipa (Peru) – Gastronomy
Asahikawa (Japan) – Design
Ayacucho (Peru) – Crafts and Folk Art
Baku (Azerbaijan) – Design
Ballarat (Australia) – Crafts and Folk Art
Bandar Abbas (Iran [Islamic Republic of]) – Crafts and Folk Art
Bangkok (Thailand) – Design
Beirut (Lebanon) – Literature
Belo Horizonte (Brazil) – Gastronomy
Bendigo (Australia) – Gastronomy
Bergamo (Italy) – Gastronomy
Biella (Italy) – Crafts and Folk Art
Caldas da Rainha (Portugal) – Crafts and Folk Art
Cebu City (Philippines) – Design
Essaouira (Morocco) – Music
Exeter (United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland) – Literature
Fortaleza (Brazil) – Design
Hanoi (Vietnam) – Design
Havana (Cuba) – Music
Hyderabad (India) – Gastronomy
Jinju (Republic of Korea) – Crafts and Folk Art
Kargopol (Russian Federation) – Crafts and Folk Art
Karlsruhe (Germany) – Media Arts
Kazan (Russian Federation) – Music
Kırşehir (Turkey) – Music
Kuhmo (Finland) – Literature
Lahore (Pakistan) – Literature
Leeuwarden (Netherlands) – Literature
Leiria (Portugal) – Music
Lliria (Spain) – Music
Mérida (Mexico) – Gastronomy
Metz (France) – Music
Muharraq (Bahrain) – Design
Mumbai (India) – Film
Nanjing (China) – Literature
Odessa (Ukraine) – Literature
Overstrand Hermanus (South Africa) – Gastronomy
Port of Spain (Trinidad and Tobago) – Music
Portoviejo (Ecuador) – Gastronomy
Potsdam (Germany) – Film
Querétaro (Mexico) – Design
Ramallah (Palestine) – Music
San José (Costa Rica) – Design
Sanandaj (Iran [Islamic Republic of]) – Music
Santiago de Cali (Colombia) – Media Arts
Santo Domingo (Dominican Republic) – Music
Sarajevo (Bosnia and Herzegovina) – Film
Sharjah (United Arab Emirates) – Crafts and Folk Art
Slemani (Iraq) – Literature
Sukhothai (Thailand) – Crafts and Folk Art
Trinidad (Cuba) – Crafts and Folk Art
Valladolid (Spain) – Film
Valledupar (Colombia) – Music
Valparaíso (Chile) – Music
Veszprém (Hungary) – Music
Viborg (Denmark) – Media Arts
Viljandi (Estonia) – Crafts and Folk Art
Vranje (Serbia) – Music
Wellington (New Zealand) – Film
Wonju (Republic of Korea) – Literature
Wrocław (Poland) – Literature
Yangzhou (China) – Gastronomy

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *