Seguici su

Attualità

Benzinai: respinto l’appello del ministro, confermato lo sciopero

Dalle ore 19 di martedì 24 gennaio fino alle 19 di giovedì 26 sulla rete ordinaria

Pubblicato

il

“Revocate lo sciopero, è solo un danno per i cittadini». Adolfo Urso, ministro delle imprese e del made in Italy, ha lanciato un ultimo appello prima che chiudano le pompe di benzina, anche in modalità self service.

«Lo stop era ed è confermato — replicano con una nota congiunta i presidenti di Faib, Fegica e Figisc/Anisa, chiedendo l’intervento diretto di Palazzo Chigi — e le dichiarazioni del ministro sono l’ennesima dimostrazione della confusione in cui si muove il governo in questa vicenda».

Lo sciopero è previsto dalle ore 19 di martedì 24 gennaio fino alle 19 di giovedì 26 sulla rete ordinaria, dalle ore 22 del 24 alle ore 22 del 26 gennaio sulla rete autostradale.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *