Seguici su

Attualità

Architettura, al via l’ottava edizione del Premio Maggia

La proposta della Fondazione Sella e dell’Ordine professionale

Pubblicato

il

La Fondazione Sella, con gli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri di Biella, lancia l’ottava edizione (la quarta nazionale) del Premio biennale di architettura intitolato alla memoria dell’ingegnere architetto biellese Federico Maggia. L’Unione Industriale Biellese patrocina l’iniziativa, che si rivolge ai giovani professionisti e mira a sviluppare il territorio attraverso progetti innovativi.

Questa edizione è dedicata al tema “Imparare dal territorio. Giovani progettisti fabbricano spazi di conoscenza”.  Il Premio, avviato nel 2013 con “Industrie dismesse. Giovani progettisti fabbricano idee”, che aveva il focus progettuale sul Lanificio Maurizio Sella, si era allargato al contesto paesaggistico, urbano e culturale nel 2015 con “Paesaggi industriali. Giovani progettisti fabbricano idee” fino ad estendersi capillarmente ai confini provinciali con l’edizione 2019.

 

L’ottava edizione

Fino al 18 febbraio sono aperte le selezioni per entrare nella rosa dei 10 gruppi di progettisti under 30 che quest’anno si misureranno con il tema dell’educazione diffusa, dell’apprendimento e della conoscenza del territorio. L’edizione 2022 del Premio, a cura di Federico Tranfa, architetto e redattore di Casabella, che coordinerà i dieci finalisti nella realizzazione dei loro progetti, rispetto alle edizioni passate che avevano stimolato nuove visioni sugli spazi industriali biellesi, si propone di lasciare in eredità al territorio manufatti costruiti per l’educazione e la formazione su spazi identitari della cultura industriale e del contesto ambientale, favorendo relazioni inedite, azioni condivise e strategie immersive di appropriazione territoriale.

Le aree oggetto degli interventi di progettazione e costruzione saranno individuate dal Comitato di gestione e verranno ufficialmente presentate ai finalisti l’11 marzo a Biella. I partecipanti dovranno porre particolare attenzione al tema della sostenibilità e reversibilità dei manufatti, che saranno realizzati nel mese di maggio.

Le finalità del Premio

Federico Maggia (1901-2003), ingegnere e architetto biellese, ha donato a Fondazione Sella l’intero archivio della sua opera e delle tre precedenti generazioni di progettisti Maggia. Per sua esplicita volontà il premio a lui intitolato deve dare un aiuto tangibile ai giovani che si apprestano a entrare nel mondo della professione. Il Premio Federico Maggia è un premio nazionale di architettura e ingegneria a cadenza biennale che ha lo scopo di favorire la progettualità dei giovani professionisti, sensibilizzare il pubblico circa il contributo sociale della figura del progettista e al contempo fornire soluzioni spaziali innovative per lo sviluppo del territorio biellese.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

adv
adv

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com