La Provincia di Biella > Attualità > A Biella per due giorni è vietato sparare botti e fuochi d’artificio, multa da 500 euro
Attualità Biella -

A Biella per due giorni è vietato sparare botti e fuochi d’artificio, multa da 500 euro

Ordinanza del sindaco Corradino

Il sindaco di Biella Claudio Corradino ha firmato stamane l’ordinanza che ordina il divieto di sparare botti e fuochi d’artificio su tutto il territorio comunale nelle giornate del 31 dicembre 2019 e dell’1 gennaio 2020. La violazione dell’ordinanza comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 25 a 500 euro.

Alla polizia municipale e agli agenti della forza pubblica è demandato di fare osservare la presente ordinanza. L’intento del provvedimento è quello di evitare effetti negativi sul mondo animale, di evitare danni materiali al patrimonio pubblico e privato ed evitare danni fisici sia per chi maneggia gli strumenti pirotecnici sia per chi ne viene accidentalmente colpito.

© riproduzione riservata