La Provincia di Biella > Sport > Superbike, weekend in chiaroscuro per il biellese Badovini
Sport Biella -

Superbike, weekend in chiaroscuro per il biellese Badovini

La Ducati di Chaz Davies davanti alle Kawasaki di Tom Sykes e Jonathan Rea. Questo l’ordine d’arrivo delle due manche del Gran Premio degli Stati Uniti disputato domenica e valevole per il Mondiale Superbike.

La Ducati di Chaz Davies davanti alle Kawasaki di Tom Sykes e Jonathan Rea. Questo l’ordine d’arrivo delle due manche del Gran Premio degli Stati Uniti disputato domenica e valevole per il Mondiale Superbike.

La Ducati di Chaz Davies davanti alle Kawasaki di Tom Sykes e Jonathan Rea. Questo l’ordine d’arrivo delle due manche del Gran Premio degli Stati Uniti disputato domenica e valevole per il Mondiale Superbike.

Fine settimana in chiaroscuro per il biellese Ayrton Badovini. Scattato dalla 12ª posizione in griglia, il pilota biellese è partito bene e si è trovato subito al nono posto, ma dopo appena tre giri è stato costretto al ritiro per un problema alla “sua” Bmw S1000RR. Meglio sono andate le cose in gara2, nella quale Badovini ha tagliato il traguardo con un ottimo sesto posto, con un distacco di 31”735 dal vincitore. Dopo Davies, Sykes e Rea, il “nostro” è stato preceduto solamente dalle due Aprilia di Jordi Torres e Leon Haslam.

La giornata, però, è stata funestata dal tragico incidente che ha seguito la seconda gara. Nella prova valevole per il campionato MotoAmerica hanno infatti perso la vita i piloti spagnoli Bernat Martinez, 35enne valenciano, e Daniel Rivas, galiziano di 27 anni.

Articolo precedente
Articolo precedente