La Provincia di Biella > Politica > Dino Gentile: “La nostra lista civica non farà accordi con i partiti”
Politica Biella -

Dino Gentile: “La nostra lista civica non farà accordi con i partiti”

Verso le elezioni amministrative

Le liste civiche, per loro natura, sono normalmente oggetto di attenzione da parte dei partiti, specialmente di quelli più deboli. Da qui al voto di maggio, i cittadini ne sentiranno delle “belle” e sentiranno anche tante “balle”, comprese quelle che in gergo si chiamano “fake news”, diffuse per orientare o disorientare, produrre o distrarre consenso. Tale premessa c’entra in qualche modo con la notizia, diffusa in questi giorni, di un’apertura (?) alle liste civiche che fanno riferimento a Dino Gentile e ad Antonio Ramella Gal da parte del sindaco pro tempore Cavicchioli e del PD che lo sostiene. Serietà vuole che il segretario regionale di quel partito – il biellese Furia – abbia smentito tale prospettiva politica, in modo onesto e contestuale.

D’altra parte oggi non potrebbe che apparire a dir poco strana la repentina metamorfosi da parte di chi ha sempre rivendicato la politica della “schiena diritta”, dell’autarchica fermezza del PD – una sorta di after shave “per l’uomo che non deve chiedere mai”.

Le liste civiche hanno fatto la libera scelta di presentarsi alle prossime elezioni amministrative senza accordi di partito. Biella e il Biellese – mai in difficoltà come oggi – hanno bisogno di un forte progetto di rilancio del nostro territorio, da costruire, in modo certamente aperto, con persone non vincolate da limitati confini ideologici ma disponibili a lavorare insieme, senza pregiudizi, nell’esclusivo interesse della gente del nostro territorio.

Dino Gentile

Antonio Ramella Gal

Potrebbe interessarti anche Nasce la lista civica Dino Gentile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente