La Provincia di Biella > Cronaca > Gambizzato al bar un cuoco di 42 anni
Cronaca Biella Circondario Cossatese Fuori provincia -

Gambizzato al bar un cuoco di 42 anni

Lo hanno gambizzato al bar e non si sa ancora per quale ragione. A rimanere ferito è stato Melchiorre Mistretta, cuoco di 42 anni domiciliato a Mentone, ma conosciuto a Vigliano e nel Cossatese. I motivi dell'aggressione sono poco chiari e l'autore del gesto è tuttora sconosciuto, anche se pare ci siano dei sospettati.

Lo hanno gambizzato al bar e non si sa ancora per quale ragione. A rimanere ferito è stato Melchiorre Mistretta, cuoco di 42 anni domiciliato a Mentone, ma conosciuto a Vigliano e nel Cossatese. I motivi dell’aggressione sono poco chiari e l’autore del gesto è tuttora sconosciuto, anche se pare ci siano dei sospettati.

Lo hanno gambizzato al bar e non si sa ancora per quale ragione. A rimanere ferito è stato Melchiorre Mistretta, cuoco di 42 anni domiciliato a Mentone, ma conosciuto a Vigliano e nel Cossatese.

I motivi dell’aggressione sono poco chiari e l’autore del gesto è tuttora sconosciuto, anche se pare ci siano dei sospettati.

Sulla sparatoria, avvenuta nella notte tra Pasqua e Pasquetta in un bar di Sanremo, stanno indagando i carabinieri della città dei fiori.

Tutto sembra essere partito da una lite in un locale notturno, dopo la quale Mistretta si sarebbe allontanato per andare a bere un caffè con un amico, nel dehor di un bar di rondò Garibaldi. A un certo punto è arrivata un’auto e quando Mistretta si è accorto che la stiuazione stava degenerando ha tentato di scappare dentro al locale, ma l’aggressore lo ha rincorso e ha sparato sei colpi di pistola, uno dei quali ha raggiunto il bersaglio.

L’uomo è poi risalito in auto ed è fuggito. Mistretta, invece, è stato portato in ospedale, dove i medici gli hanno estratto l’ogiva dalla gamba.

Articolo precedente
Articolo precedente