La Provincia di Biella > Cronaca > “Aiutatemi, mi hanno chiusa in casa”
Cronaca Basso Biellese Biella Circondario Cossatese Valle Cervo Valle Elvo Valli Mosso e Sessera -

“Aiutatemi, mi hanno chiusa in casa”

Ha chiamato i carabinieri per chiedere aiuto, sosteneva di essere segregata in casa.

Ha chiamato i carabinieri per chiedere aiuto, sosteneva di essere segregata in casa.

Ha chiamato i carabinieri per chiedere aiuto, sosteneva di essere segregata in casa.

L’insolita telefonata al 112 è giunta da una giovane biellese. All’operatore della centrale, la 28 enne ha riferito di essere chiusa dai genitori all’interno dell’abitazione e di non poter uscire.

Sul posto è stata inviata una pattuglia per controllare cosa stesse effettivamente succedendo. Ai militari la donna è apparsa parecchio confusa, così le hanno consigliato di farsi accompagnare all’ospedale. La ragazza ha accettato ed è stata portata al “degli infermi” da un’ambulanza del 118.

Articolo precedente
Articolo precedente