La Provincia di Biella > Sport > Un immenso Biella Rugby espugna Settimo: 12-31
Sport Biella -

Un immenso Biella Rugby espugna Settimo: 12-31

Primo in classifica

Grande vittoria per il Biella Rugby che oggi pomeriggio ha espugnato il campo di Settimo Torinese. Vittoria perentoria, suggellata da un eloquente 31-12. La formazione biellese ha dominato fin dal primo tempo, chiuso 17-7. Grazie a questo successo, il Biella Rugby resta in vetta alla classifica del Girone 1 a pari punti con l’Accademia.

Serie A, XI giornata

Settimo Torino vs Biella Rugby 12-31 (7-17)

Marcatoript. 1’ m. Marchi tr. Nathan (7-0); 5’ c.p. Evans (7-3); 16’ m. Vaglio Moien tr. Evans (7-10); 20’ m. Araujo tr. Evans (7-17). s.t. 1’ m. Vezzoli tr. Evans (7-24); 5’ m. De Razza n.t. (12-24); 38’ m. Ongarello tr. Evans (12-31).

Settimo Torino: Dho; Constantinescu, Arrigo, De Razza, Cremonini (78’ Manga); Nathan, Monticone; Taylor, Marchi (cap.), Ciraulo; Lo Greco, Tveraga; Angotti, Perini, Montaldo. Non entrati: Capoccia, Cherubini, Cavallero, Artale, Calabrò, C. Lo Greco e Martinucci.

All. Monfrino

Biella Rugby: Araujo (75’ Musso); Leveratto, Grosso, Ongarello, Lancione (53’ Laperuta); Evans, Tomaselli (53’ Della Ratta); Cassutti (63’ Coda Zabetta), Pellanda (cap.), Vezzoli; Loretti, (71’ Panaro) Benchea; Vaglio Moien (79’ Chaabane), Romeo (68’ Sangiorgi), Panigoni (75’ Zacchero).

All. Birchall

Arb. Sig. Riccardo Angelucci (Livorno)

Cartellini: 27’ giallo a Panigoni (Biella Rugby)

Punti conquistati in classifica: Rugby Parabiago 0; Biella Rugby 5.

Player of the Match: Emilio Vezzoli (Biella Rugby).

Serie A – risultati XI giornata: I Centurioni – Cus Genova 21-26; Rugby Milano – Acc. Naz. I. Francescato 16-38; Pro Recco – Cus Torino 14-14; Amatori Alghero – Parabiago 20-22; Settimo Torino – Biella Rugby 12-31.

Classifica: Acc. Naz. I. Francescato e Biella Rugby punti 44; Pro Recco 37; Cus Ad Maiora Torino 36; Settimo Torino 34; Parabiago 26; Rugby Milano 25; Cus Genova 12; Amatori Alghero 11; I Centurioni 8.

Una partita per volta, come ha insegnato Aldo Birchall e anche l’obbiettivo di questo fine settimana è stato centrato alla grande. Il derby con Settimo Torino è stato archiviato con una brillante vittoria con bonus mete per Biella (12-31) e poca storia: i gialloverdi hanno letteralmente dominato. Continua così il testa a testa ai vertici della classifica del girone dove Biella continua a dividere lo scalino più alto del podio con Accademia Nazionale Ivan Francescato, altra vincente con bonus mete sul campo di Rugby Milano.

Il match di Settimo si è aperto nel peggiore dei modi: drop d’inizio per i padroni di casa, con Evans che riceve, ma un avversario intercetta l’apertura dell’inglese e termina in meta dopo soli trenta secondi di gioco. Trasformazione riuscita e score sul 7-0. Lo smarrimento dura pochi attimi, poi gli avanti del Biella iniziano a dare spettacolo, a vincere palloni da far giocare al reparto arretrato che tiene possesso, campo e detta le regole per il resto del tempo. Fallo difensivo di Settimo e primi tre punti ai pali centrati da Evans al 5’. Al 16’ la prima rolling maul castiga i torinesi. Segna Vaglio, trasforma Evans e Biella sorpassa: 7-10. Pochi minuti e Araujo segna la seconda meta. Punto d’incontro, ovale che esce e dalle mani di Evans e passa per quelle di Ongarello che consegna il bottino prezioso all’argentino. Evans trasforma il 7-17. Biella continua a mettere sotto pressione gli avversari che solo poco prima dello scadere conquistano la possibilità di andare ai pali, ma falliscono.

Ottimo inizio della ripresa, con Vezzoli in meta al 4’. Da un calcio di Settimo ricevuto dall’estremo Araujo, l’ovale finisce nelle mani dell’apertura biellese che passa ad un Cassutti in pieno avanzamento. Prima dello stop, offload su Vezzoli che non delude. Evans trasforma. Biella avanti per 24-7, cerca di chiudere, ma non molla. Al 45’ trova spazio per segnare il centro di Settimo De Razza, ma Nathan sbaglia la trasformazione. Conclude in bellezza Danny Ongarello in meta al 38’: palla aperta su Grosso che opta per un passaggio lungo direttamente sulle mani del vicecapitano biellese. Evans trasforma il 12-31 finale.

Aldo Birchall head coach Biella Rugby: “Penso che abbiamo fatto una grande gara che ha coinvolto tutta la rosa. Anche i non convocati hanno lavorato sodo tutta la settimana per preparare la gara di oggi. E l’abbiamo portata a casa! Siamo riusciti a dominare su un campo che i nostri avversari avevano scelto, un po’ più corto e un po’ più stretto rispeto a quello a cui siamo abituati, un campo che avrebbe potuto metterci in difficoltà, invece siamo stati all’altezza, a livello di fisicità, di giocare in modo efficace. Tanto efficace da permetterci di vincere la partita. Bravi tutti. La sfida degli avanti l’abbiamo stravinta. Grazie a questo siamo riusciti ad avere a disposizione tanti palloni in avanzamento rendendo più facile per i trequarti il gioco negli spazi larghi. La cosa che mi è piaciuta di più oggi? La mentalità di sfidare i nostri avversari ed essere dominanti in ogni cosa che ci siamo messi in testa di fare, sia in attacco che in difesa. Anche nelle fasi statiche. Man of the match, Emilio Vezzoli: ha fatto una grande gara, ma il gesto tecnico gestito nel segnare la sua meta è stato davvero molto bello”.

© riproduzione riservata