Seguici su

Sport

Ottima trasferta in Svizzera per la Delfino Biella

Pubblicato

il

Gli atleti lanieri hanno vinto quindici gare e hanno chiuso al secondo posto la “Copa da Natal”

Si è svolta nei giorni scorsi a Tenero – località svizzera che si affaccia sul Lago Maggiore, vicino a Locarno – l’ormai tradizionale competizione internazionale di nuoto pinnato denominata “Copa da Natal”. Quest’anno, a causa della concomitanza di date con gare della Coppa di Francia e della “Christmas Cup” in Italia, la manifestazione elvetica ha fatto registrare la partecipazione ridotta alle sole squadre svizzere e all’Asd Delfino Biella.

Nell’occasione gli atleti biellesi si sono comportati ottimamente, vincendo la bellezza di 15 gare e classificandosi al secondo posto nella graduatoria riservata alle società, dietro a una autentica “corazzata” del calibro del Flipper Team Tenero, peraltro il club organizzatore del meeting.

Da segnalare le cinque vittorie a testa conquistate da Simone Dama e Fanny Grendine, due pokerissimi arrivati entrambi nei 50, 100, 200, 400 e 800 NP, mentre Mariaelena Dama ha vinto i 200 e 400 NP, giungendo poi seconda negli 800 NP, ma riuscendo a ottenere pure il tempo limite per l’ammissione ai Campionati Italiani di Seconda categoria. Due affermazioni a testa pure per Vittorio Belotti, nei 200 e nei 400 NP, mentre Luca Laveso, classe 2001, all’esordio in una competizione agonistica ha vinto i 50 Pinne. Buona infine la prestazione di Fiorenza Belotti, il cui miglior risultato è stato il secondo posto ottenuto nei 200 NP.

Complessivamente soddisfatta, dunque, per le vittorie ottenute l’allenatrice Monica Facelli, alla quale premeva molto ben figurare alla prima uscita stagionale di fronte al pubblico svizzero. Il tecnico laniero si è però ugualmente detta un po’ delusa per il mancato raggiungimento di un maggior numero di tempi limite per l’ammissione ai Campionati Italiani. La prossima occasione per tentare sarà la gara di Piacenza, in programma domenica 19 gennaio.