Seguici su

Sport

Domani si corre la 40esima “Biella-Piedicavallo”

Pubblicato

il

BIELLA – La 40esima edizione della “Biella-Piedicavallo” andrà regolarmente in scena domani, domenica 21 marzo.

Le restrizioni permettono comunque lo svolgimento dell’evento, uno dei pochi in Piemonte inserito nell’elenco delle gare ritenute di interesse nazionale da parte del Coni. E’ notizia delle ultime ore che la gara sarà anche valida quale seconda prova del “Trofeo CorriPiemonte” in sostituzione della “Mezza maratona del Marchesato”, in programma a Saluzzo e annullato.

Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo hanno alzato al massimo il livello di guardia, ottemperando a tutte le prescrizioni ufficiali e alle regole non scritte del buonsenso, auspicando che anche i partecipanti diano a loro volta prova di senso civico in un momento così particolare.

Grandi numeri dopo lo stop

Nelle ultime due edizioni non si era andati al di là dei 200 partecipanti (191 nel 2018 e 188 nel 2019). Nel 2020 l’evento era stato prima posticipato e poi definitivamente cancellato e ora la “40ª Biella-Piedicavallo” si appresta a fare il tutto esaurito e è già stata superato quota 300 pre-iscritti.

A questi 300 bisogna aggiungere un centinaio di pre-iscrizioni alla gara “figlia”, la Balma-Piedicavallo, giunta alla sua quarta edizione: Nel 2019 furono 124 i partenti.

Al via atleti di alto livello

Anche in questa edizione Claudio Piana e il suo staff hanno incassato l’adesione di atleti di alto livello.

In ambito maschile nella Biella-Piedicavallo, torneranno ad affrontare le ripide salite della Valle Cervo il dominatore del 2019, il valsesiano Italo Quazzola, e il vincitore del 2016, l’azzurro valdostano Xavier Chevrier. Ad infilarsi nella lotta tra i due ci proveranno anche i lombardi Michele Belluschi e Andrea Astolfi, già sul podio lo scorso ottobre Biella-Oropa. Al via anche Riccardo Montani, atleta selezionato per la nazionale azzurra per i prossimi mondiali di trail in Thailandia.

Tra le donne non ci saranno Catherine Bertone ed Elisa Stefani, precedentemente annunciate, e al momento non sembra esserci una superfavorita. Nomi caldi sono quelli di Valentina Dameno, Nadia Re, Chiara Giovando, Lisa Borzani, della triverese Ilaria Zaccagni e della conterranea pluricampionessa italiana Elena Romagnolo.

Tra gli iscritti alla “4ª Balma-Piedicavallo”, invece, spicca su tutti il nome del vincitore del 2019, il valsesiano Francesco Carrera. Per un posto sul podio si candida il giovane biellese Paolo Orsetto. Tra le donne ci riprova la biellese Arianna Reniero, vincitrice con record due anni fa: con lei al via le altre giovani compagne di squadra Matilde Bonino ed Eloisa Marsengo. Iscritta anche la novarese Federica Cerutti.

2 Commenti

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *