Seguici su

Eventi e cultura

Dal 12 al 18 luglio è in programma la Settimana del Cervino

Tantissimi eventi in programma

Pubblicato

il

Si avvicina la terza edizione della Settimana del Cervino, l’evento organizzato dal Comune di Valtournenche, in partnership con Montura, per lanciare la stagione estiva. Dal 12 al 18 luglio, tante proposte per sfuggire al caldo delle città e immergersi nella conca naturale più bella delle Alpi. Durante la Settimana dei Cervino, è possibile scoprire la montagna nei suoi mille aspetti e vivere esperienze di sport e cultura. Tutte le attività sono proposte a tariffe promozionali.

Il programma sportivo è variegato: prevede lezioni di sci e snowboard, escursioni a piedi, in mountain bike e a cavallo, prove pratiche di golf, giochi in piscina e relax con lo yoga. La cultura alpina è protagonista in esposizioni, incontri letterari e musicali. Una proposta adatta a tutti.

La giornata più ricca di appuntamenti sarà sabato 17 luglioAlle ore 9, sotto il campanile della chiesa parrocchiale di Valtournenche, partirà la seconda tappa del Giro ciclistico della Valle d’Aosta, che avrà il proprio arrivo, a Breuil-Cervinia, alle ore 13.30. Alle ore 10, dalla chiesetta degli Alpini di Breuil-Cervinia, partirà la visita a un alpeggio con successivo pranzo tradizionale.
Nella piazzetta delle Guide di Valtournenche, ci sarà invece un incontro con 
Marco Cavana e Maurizio Follini per una riflessione sul tema: Dove siamo dopo un anno dall’inizio della pandemia?

Ancora la piazzetta delle Guide di Valtournenche accoglierà una serie di eventi in sequenza:

  • alle ore 11, presentazione del libro Il ritorno del lupo di Aimé Maquignaz
    alle
     ore 14.30, presentazione del libro Antoine Maquignaz di Christian Zanolli 

  • alle ore 15.30, la premiazione del progetto fotografico La montagna al sicuro

  • alle ore 16Enrico Camanni, Don Paolo Papone e Hervé Barmasse si confrontano sul tema: L’ultimo capitolo del Cervino – Non si finisce mai di scoprire e non si vuol mai smettere di ascoltare storie sulla montagna delle montagne

  • alle ore 17.15Valeria Margherita Mosca si aprirà sul tema: I doni della montagna – L’arte del foraging e come gli ingredienti delle nostre montagne si possono trovare nel bosco dietro casa

  • alle ore 18.30, Hervé Barmasse dialoga con Michil Costa e Vincenzo Torti sul tema: I volti della montagna – La montagna è vissuta e raccontata da ospiti d’eccezione, per uno scambio di visioni e idee da mondi diversi: la contaminazione culturale può aiutare a salvare la montagna? 

 Alle ore 17.30, i Pifferi e Tamburi di Ivrea si esibiranno nel centro di Breuil-Cervinia.

Alle ore 21, in contemporanea al Centro congressi di Valtournenche e al Cinéma des Guides di Breuil-Cervinia,  vernissage del film La Cresta del Leone, diretto da Alessandro Beltrame e Hervé Barmasse, prodotto da Vibram. 

L’apertura della manifestazione avrà luogo lunedì 12 luglio, alle ore 17, con un’esibizione dal vivo, per le strade del centro storico di Breuil -Cervinia, della Banda musicale di ChambaveNella giornata di mercoledì 14 luglio, porte aperte all’atelier dell’artista del legno Giangiuseppe Barmasse

Venerdì 16 luglio, alle 18.30, Hervé Barmasse dialogherà con Vic ed Elena Casiraghi sul tema: In montagna si va in punta di piedi.

La chiusura della Settimana del Cervino è affidata, alle ore 14 di domenica 18 luglio, al Lago Goillet, al concerto di Willie Peyote nell’ambito della rassegna Musicastelle, organizzata dalla Regione autonoma Valle d’Aosta.

Il campo base della Settimana del Cervino sarà nella Piazzetta delle Guide di Valtournenche, dove si potranno ricevere informazioni e prenotare le attività.

«Veniamo da un inverno di terribile chiusura – spiega il sindaco di Valtournenche, Jean Antoine Maquignaz – e il nostro desiderio è di offrire a tutti coloro che amano la nostra montagna o desiderano conoscerla l’occasione per salire ai piedi del Cervino e cogliere tutte le opportunità: dalla semplice contemplazione alla pratica di tante discipline sportive, fra le quali l’eccellenza dello sci estivo».

«Chi sceglie di salire a Valtournenche e Breuil-Cervinia lo sa: ogni volta che si esce di casa, il mattino, s’inspira a fondo – dice la vicesindaco e assessore al Turismo, Nicole Maquignaz -. Un respiro che apre lo spirito e riempie i polmoni dell’aria buona e dei profumi della montagna. Questo è il valore della nostra località: ci riporta alla calma, ai ritmi della natura, alla contemplazione e all’azione sana e salutare. Un’occasione da non perdere, dopo un anno come quello che tutti abbiamo vissuto».

Tutti gli eventi saranno aperti al pubblico, previa registrazione, in ottemperanza ai protocolli anti-Covid.

Clicca qui per approfondimenti.

Telefona al Consorzio Cervino Turismo (0166940986) o scrivi un’email per informazioni e prenotazioni.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *