Seguici su

Eventi e cultura

Per tutti gli amanti del ciclismo su strada nasce Pollone Bici Tour

Una serie di percorsi di diverse lunghezze e difficoltà che si snodano attraverso i punti panoramici più belli del biellese, tutte le informazioni

Pubblicato

il

POLLONE – Per tutti gli appassionati di ciclismo su strada e per chi ama godere di paesaggi sorprendenti, il Pollone Bici Tour è l’iniziativa perfetta per divertirsi in gruppo o in autonomia.

Il Comune di Pollone, in collaborazione con la Pro Loco, ha ideato una serie di percorsi di diverse lunghezze e difficoltà che si snodano attraverso i punti panoramici più belli del biellese, con partenza e arrivo a Pollone. La particolarità che contraddistingue il Pollone Bici Tour è che non si tratta né di un evento competitivo, né di una manifestazione: ognuno può partecipare in qualsiasi momento dell’anno, basta scaricare la traccia gpx dalla pagina Facebook e partire!
Inoltre, in alcuni bar convenzionati sarà possibile ritirare la “tessera punti” che, una volta completata percorrendo tutti i tre tracciati disponibili, permetterà di ricevere un diploma di riconoscimento e un piccolo premio.

Tre percorsi per tre livelli

Il primo percorso è dedicato ai paesaggi della Valle Elvo: si tratta di un entry level di 39 km e 800 metri di dislivello che da Pollone conduce subito nella panoramica frazione di Verdobbio, passando prima dal caratteristico Comune di Sordevolo; poi Graglia, Donato e Netro, fino a Mongrando, su strade immerse nel verde e poco trafficate, attraverso i paesini “di una volta”.

Il secondo percorso da 71 km esalta le meravigliose montagne biellesi: da Pollone, percorrendo le frazioni di Zubiena e Vermogno, si scende fino alla pianura di Cerrione dove il panorama alpino si mostra in tutta la sua bellezza. Si prosegue a ritroso, verso le montagne, arrivando fino al centro di Biella, dove inizia la storica Montagna Pantani: se finora il tratto è stato rilassante, ci si deve preparare per affrontare i successivi12 km con un dislivello di 700 metri. Finita di scalare la montagna, che prima si vedeva solo in lontananza, si arriva al Santuario di Oropa e si prosegue per il Santuario di Graglia, per poi ritornare al punto di partenza.

Il terzo percorso è in assoluto il più impegnativo, con 120 km e 2900 metri di dislivello. Il giro “Balcone del Biellese” è stato ideato per coinvolgere tutto lo scenario del nostro territorio da oriente a occidente, per i ciclisti che, oltre alle tratte impegnative, amano godersi le bellezze naturali intorno a sé.
Da Pollone a Zumaglia, fino Veglio, per poi continuare ancora verso la Panoramica Zegna con la prima salita dura del percorso: la salita della caulera.
Arrivati a Bielmonte, lo spettacolo della Pianura Padana ripaga lo sforzo del dislivello e, con la successiva discesa verso Rosazza, si può godere di un momento di rilassamento; ma ecco che appena arrivati nel Comune ci si trova davanti alla salita più dura del percorso: 12 km con punte di pendenza del 13% e15%.
La Galleria è il punto più elevato di tutto il giro e, superata facendo attenzione al buio, ci si dirige verso Oropa, il Tracciolino, la Bossola e Andrate dove, poco prima di arrivare, presenta circa 2,5 km di sterrato; infine, dall’alta Valle Elvo, si fa ritorno a Pollone.

Sulla pagina Facebook ufficiale si potranno trovare tutte le informazioni utili e il regolamento, oltre che la possibilità di inviare le proprie foto e vederle pubblicate.

Info:
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/pollonebicitour

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *