Seguici su

Eventi e cultura

Irene, giovane storica d’arte fra Biella, Torino, Milano e Bologna

Pubblicato

il

Storica dell’arte e curatrice indipendente, è presidente dell’associazione BI-BOx, nata nel novembre 2011 con l’obiettivo di essere luogo e spazio di incontro fra giovani artisti

“Perché a Biella una nuova galleria d'arte?”. Irene Finiguerra, nata a Biella l'11 marzo del 1987, se lo è sentito chiedere due anni fa quando, appena laureata, ha colto al balzo l'opportunità di aprire una galleria d'arte contemporanea insieme ad Enrica Corio proprio a in città.

Com'è approdata a questa idea, cosa pensa di questa esperienza, è possibile conciliare un'attività nel campo dell'arte con una piccola città?

“A distanza di due anni posso rispondere a questa domanda -risponde Irene – con convinzione: Biella è sì una città di provincia e come tale non può offrire la pluralità di una grande città come Bologna, ma si può lavorare con molte persone competenti, creare relazioni solide con gli artisti, confrontarsi con Maestri e pensare a progetti di ampio spettro. La tecnologia e la mobilità ci consentono ormai di poter lavorare ovunque”.

Come storica dell'arte e curatrice indipendente, è presidente dell'associazione BI-BOx, nata nel novembre 2011 con l'obiettivo di essere luogo e spazio di incontro fra giovani artisti di varie discipline. Le varie mostre messe in opera dalla giovane associazione non si sono mai limitate a “personali”, ma, spiega Irene “i vari artisti si sono cimentati su di un tema con le loro idee e tecniche”.

E Bologna come mai? A Bologna ha studiato alla “Alma mater studiorum”, dove si è laureata in Lettere moderne con una tesi su Michelangelo Pistoletto e nel 2011 in Storia dell’arte con una tesi magistrale sul tema della provocazione negli artisti degli anni ’80 e ’90. Sempre a Bologna ha mosso i primi passi alla Galleria Spazia e ha dato corso alla sua passione per artisti e scrittori intervistandoli per una nota radio locale; a Londra, poi, ha frequentato la famosa galleria Christie’s per un corso di formazione! L'esperienza di sei mesi di lavoro a Torino, ad Artissima, la grande fiera internazionale di arte contemporanea, l'ha di nuovo messa in contatto con il mondo degli espositori e delle relazioni commerciali.

“Da settembre 2012 sono stata incaricata -spiega ancora Irene- dall'amministrazione comunale di Biella di seguire la curatela della mostra Ri-nascere. Nascita e rinascita tra arte antica e arte contemporanea con Andrea Dall'Asta (che sarà inaugurata il prossimo 23 novembre). Sono sempre stata appassionata di arte contemporanea. Mi piace vedere l'arte come una forma di espressione della nostra società. So bene che per lavoro non posso limitarmi solo a Biella, ma mi muovo su Milano, Torino e Bologna e mantengo i contatti a livello nazionale. Per esempio in questo periodo sto lavorando con alcuni artisti che sono in Canada per un progetto che presenterò a Bologna a fine gennaio”.

Ci vuole impegno e passione per cominciare un lavoro nuovo e c'è da augurarsi che gli inizi fortunati di Irene si sviluppino in azioni di lungo respiro.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com