Seguici su

Biella

Agenzie formative, dalla Regione in arrivo 8 milioni a fondo perduto

In arrivo circa 8 milioni di euro a fondo perduto a sostegno delle agenzie formative. Chiorino: “Intervento economico importante”

Pubblicato

il

BIELLA – Più formazione per una ripartenza strutturata. Su proposta dell’assessore al lavoro Elena Chiorino, la giunta regionale ha stanziato 7 milioni e 805 mila euro per sostenere, con un’apposita misura, il sistema della formazione professionale in Piemonte per la ripresa dall’emergenza post Covid.

Le risorse messe a disposizione, che provengono anche dal Fondo Sociale Europeo, saranno erogate sotto forma di contributi a fondo perduto, sulla base di un bando regionale in pubblicazione nelle prossime settimane.

Ecco come saranno suddivisi i contributi

Nel dettaglio i contributi saranno così suddivisi: 700 mila euro destinati alle agenzie formative accreditate e specializzate nelle direttive rivolte agli occupati e all’apprendistato professionalizzante; 5 milioni e 300 mila euro saranno destinati alle agenzie dedicate alle direttive IeFP (istruzione e formazione professionale, MdL (mercato del lavoro), IFTS (istruzione formazione tecnica superiore), ITS (istruzione tecnica superiore). 1 milione e 805 mila euro, invece, sarà destinato a favore delle agenzie operanti sulla direttiva IeFP.

Chiorino: “Intervento massiccio a sostegno di chi opera nella formazione professionale”

“Un intervento economico massiccio a sostegno di coloro che operano sul territorio nell’ambito della formazione professionale, tassello fondamentale che può garantire una ripartenza economica stabile per il territorio – ha commentato l’assessore al lavoro Elena Chiorino – con il supporto alle agenzie formative, garantiamo a tutti la possibilità di accedere a nuove opportunità formative di qualità ed acquisire le competenze necessarie per la ricollocazione lavorativa e favorire così l’incrocio tra domanda e offerta con le aziende del territorio.”

Con questo provvedimento, saranno finanziate le spese straordinarie e impreviste sostenute dalle agenzie per l’adeguamento strutturale, tecnologico ed organizzativo messo in campo per far fronte alle normative sanitarie dettate dal contenimento epidemiologico.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com