Seguici su

Attualità

Con #fuoriluogo i giovani diventano protagonisti in città e in Biblioteca civica

la grande novità di questa edizione è stato il coinvolgimento dei giovani

Pubblicato

il

Con #fuoriluogo i giovani diventano protagonisti in città e in Biblioteca civica

Il fine settimana denso di appuntamenti ha visto a Biella un via vai di persone che correvano da un evento all’altro scambiandosi opinioni su quanto avevano ascoltato. Come evidenziato da alcuni giornalisti questo è un ottimo segno di ripresa. Se grazie a #fuoriluogo, e in precedenza anche con altri eventi, c’era già stata la possibilità di un confronto con tanti autori, la grande novità di questa edizione è stato il coinvolgimento dei giovani.

 

Decine di ragazzi hanno preso possesso non solo della Biblioteca Civica, ma di tutti i luoghi che hanno ospitato il festival in qualità di volontari. Hanno aiutato nell’organizzazione, ma ne hanno soprattutto fatto parte, sentendosi protagonisti. Gli studenti dell’Avogadro Social Club hanno intervistato con la padronanza dei più navigati conduttori televisivi gli autori che hanno partecipato al festival e successivamente hanno montato i loro video e li hanno caricati in tempo reale sul canale YouTube dedicato https://www.youtube.com/channel/UCVnIncpJGTYZf6SjFZOUY9Q/videos.

 

Va rilevato che il festival si è svolto in un momento in cui l’attività didattica non era ancora iniziata e l’impegno riguardava un weekend, per cui il loro esserci è stata una libera scelta. Per queste ragioni vanno ulteriormente elogiati. I professori coinvolti sono Silvestro Rosso e Riccardo Quaglia. Gli studenti sono: Lorenzo Iorfino, Samuele Osti, Vanessa Bosso, Stefano Campagnolo. I loro video sono prodotti di qualità che meritano di essere visti e di ricevere tutti i dovuti complimenti.

 

Il coinvolgimento dei giovani in biblioteca non è nuovo. Negli anni sono stati portati a termine svariati progetti con le scuole sia sotto forma di visite guidate, sia come stage, sia con l’alternanza scuola lavoro e si auspica che in futuro, pandemia permettendo, queste felici collaborazioni possano riprendere. A tale proposito spiega la direttrice delle Biblioteche Città di Biella Anna Bosazza: “La collaborazione con gli studenti che fanno parte dell’Avogadro Social Club è stata per tutti noi entusiasmante e coinvolgente, gli autori intervistati si sono complimentati per l’idea e per la bravura e la disinvoltura dei ragazzi. Confidiamo che questa felice collaborazione possa essere l’inizio di un percorso”.

 

Aggiunge l’assessore alla Cultura Massimiliano Gaggino: “Ringrazio di cuore tutti i giovani che hanno partecipato a #fuoriluogo nella veste di volontari, si è tratto di un vero e proprio valore aggiunto. Non può che essere di buon auspicio una partecipazione così calorosa delle nuove generazioni”.

 

Le biblioteche hanno fortemente voluto, nell’ambito di #fuoriluogo, la nascita di #fuoriluogo Young che ha già preso avvio nello scorso fine settimana e proseguirà con un calendario di 5 appuntamenti indicati nel programma:

https://www.fuoriluogobiella.it/wordpress/wp-content/uploads/2021/08/FLG_Programma_7edizione.pdf

 

Più un ulteriore appuntamento con Maddalena Vaglio Tanet il 27 settembre, alle 17, alla Biblioteca Ragazzi.

 

Ricordiamo infine che nella giornata dell’8 ottobre (alle 18,30) verrà recuperato l’evento di #fuoriluogo “Disegnare un mito”. Il ‘Signore Degli Anelli’ e Piero Crida: la genesi della copertina di un libro di culto.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *