Seguici su

Cronaca

Uomo ucciso con cinque colpi di pistola al petto, forse è un regolamento di conti per droga

Proseguono le indagini

Pubblicato

il

Potrebbe essere stato un omicidio per questioni di droga quello che si è consumato ieri a Tronzano, alle porte di Biella. Gli investigatori non si sbilanciano, ma questa è una delle pisteche vengono battute con più convinzione.

Hassan Mouassine, 32 anni di origine marocchina, è stato freddato con almeno cinque colpi di pistola al petto esplosi a distanza ravvicinata. Il killer è entrato nel cortile della palazzina di via Garibaldi 60 dove viveva la vittima e ha fatto fuoco. Tutto è avvenuto in pochi minuti, senza testimoni diretti.

Polizia e carabinieri stanno setacciando le immagini di video sorveglianza del paese e le telecamere di sicurezza sistemate agli ingressi di diversi centri abitati confinanti con Tronzano. È stata battuta la zona attorno Crova, Alice Castello e Lignana.

Pare che la vittima avesse diversi precedenti, ma di poco conto.

Foto di repertorio

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com