La Provincia di Biella > Cronaca > Ragazza fa pipì in piazza, multa da 5mila euro
Cronaca Fuori provincia -

Ragazza fa pipì in piazza, multa da 5mila euro

Pesante sanzione per una famiglia di Domodossola

ragazza fa pipì

Ragazza fa pipì in piazza e viene scoperta: dovrà pagare una multa di 5mila euro.

La notizia arriva da fuori provincia, esattamente da Domodossola, dove un’adolescente venne sorpresa a urinare in piazza Mercato.

I fatti

L’episodio risale a una notte del dicembre 2017. Mentre si trovava insieme ad alcuni amici, la sedicenne, non riuscendo più a trattenerla, fece pipì in piazza. Una persona la vide e la rimproverò. La ragazza non gradì e rispose in malo modo. Il giorno seguente, quindi, il testimone segnalò l’accaduto alla polizia locale, alla quale fu sufficiente visionare le immagini delle telecamere per avere le prove di quanto successo.

La sanzione

Dopo il primo verbale per atto contrario alla pubblica decenza, la famiglia della sedicenne aveva presentato ricorso. I genitori avevano impugnato il provvedimento facendo leva sull’impossibilità per la ragazza, in quella situazione, di trovare un bagno pubblico.  Il giudice di pace, però, ha rigettato il ricorso, confermando la sanzione senza accordare sconti, visto il superamento dei sessanta giorni (altrimenti la somma sarebbe stata di 3.333 euro rateizzabili).

Episodi simili anche a Biella

Un analogo e curioso episodio nei mesi scorsi si è verificato anche nel Cossatese, dove un uomo è stato sorpreso a urinare… davanti alla caserma dei carabinieri (LEGGI QUI).

Il caso recente più clamoroso, però, è quello di una donna aggredita per aver ripreso un signore che urinava in piazza. Clicca qui sotto per leggere la notizia

Riprende un uomo che fa pipì per strada e viene aggeredita e gettata a terra

© riproduzione riservata