Seguici su

Cronaca

Positivo al Covid esce di casa violando la quarantena, scoperto dai Carabinieri

Pubblicato

il

I Carabinieri della stazione di Buronzo hanno deferito una persona positiva al Covid-19, per aver violato la quarantena.

I Carabinieri lo vedono passare in auto

Ieri mattina, una pattuglia della stazione di Buronzo ha visto transitare velocemente in quel centro un’autovettura condotta da uno straniero, già noto per aver commesso dei reati contro il patrimonio. Lo stesso è stato seguito sino a casa sua, dove ha cercato repentinamente di entrare.

Bloccato sull’uscio di casa

Il 55enne di origine marocchina, è stato bloccato sull’uscio di casa e dall’accertamento in banca dati è emerso che era stato messo in quarantena dall’ASL di Vercelli dal 29 marzo poiché positivo al Covid-19 ma nonostante tale prescrizione, lo stesso girava per il paese.  

Ora rischia l’arresto

Alla luce di tale riscontro, i Carabinieri hanno invitato la persona a rientrare immediatamente a casa, provvedendo a deferirla alla Procura della Repubblica di Vercelli per la violazione dell’art. 4 del DL. 19/2020 in relazione all’art. 260 del regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265 Testo unico delle leggi sanitarie, ovvero “Chiunque non osserva un ordine legalmente dato per impedire l’invasione o la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo e’ punito con l’arresto da 3 mesi a 18 mesi e con l’ammenda da euro 500 ad euro 5.000.

Oltre a ciò i Carabinieri di Buronzo stanno altresì cercando di accertare se il nordafricano possa aver avuto contatti con altre persone all’esterno della sua abitazione prima del momento del controllo, per scongiurare eventuali contagi.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *