Seguici su

Biella

Mancano le informazioni sulle norme anti-Covid in un residence a Biella, sanzionato il proprietario

Ora rischia fino a 1.000 euro di multa e la chiusura dell’esercizio da 5 a 30 gg

Pubblicato

il

BIELLA – Nell’ambito dei periodici servizi di prevenzione e vigilanza per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, nei giorni scorsi, gli operatori della Polizia di Stato della “Squadra Amministrativa” della Questura di Biella hanno contestato al proprietario di un residence del capoluogo una violazione amministrativa ai sensi dell’art. 4 del Decreto Legge 25 marzo 2020, n. 19, in relazione al mancato rispetto degli indirizzi operativi contenuti nelle “ Linee Guida per la ripresa delle attività economiche e sociali”.

In particolare, durante il controllo amministrativo, è stato accertato che presso l’unità ricettiva non erano presenti le previste informazioni (come cartellonistica e/o segnaletica, sistemi audio-video) – comprensibili anche per i clienti di altra nazionalità – concernenti le misure di prevenzione da COVID-19.

La violazione prevede la sanzione amministrativa pecuniaria da 400,00 Euro ad 1000,00 euro e la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio da 5 a 30 gg.

 

Immagine di repertorio

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *