La Provincia di Biella > Cronaca > Insulti e botte alla compagna, arrestato un uomo di Chiavazza
Cronaca Biella -

Insulti e botte alla compagna, arrestato un uomo di Chiavazza

E' intervenuta la Polizia

BIELLA – Urla, insulti e botte alla compagna: alla fine è arrivata la polizia e per un uomo residente in città si sono spalancate le porte del carcere.
Si tratta di un individuo di circa 45 anni che vive a Chiavazza ed era già noto alle forze dell’ordine.

Sembra che non fosse la prima volta che tra lui e la donna i nervi diventavano troppo tesi, martedì sera però la situazione è degenerata. Le grida si udivano da lontano, tanto da indurre alcune persone, preoccupate per quanto stava accadendo, a chiedere l’intervento della polizia.
In pochi minuti sul posto sono arrivate due volanti della Questura, raggiunte poco dopo da una pattuglia della Squadra Mobile.
Gli agenti hanno posto fine alla discussione e riportato alla calma l’uomo, non senza difficoltà. Le sue condizioni apparivano alterate, non è da escludere che avesse alzato il gomito.

Tutto è iniziato intorno alle 20,30. Le operazioni si sono concluse quasi tre ore più tardi, perché i poliziotti hanno anche provveduto a perquisire l’abitazione, dove sarebbero state trovate delle armi.

Per quanto riguarda l’uomo violento, nei suoi confronti è scattato l’arresto per maltrattamenti: gli agenti lo hanno condotto nella casa circondariale di via dei Tigli. Il suo arresto, nei giorni successivi, è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari.

© riproduzione riservata