La Provincia di Biella > Cronaca > Il distributore di sigarette non funziona, perde la testa e gli spara con una pistola ad aria compressa
Cronaca Basso Biellese -

Il distributore di sigarette non funziona, perde la testa e gli spara con una pistola ad aria compressa

L’uomo ora dovrà rispondere di danneggiamento e porto di armi abusivo

CAVAGLIA’ – Due giorni fa a Cavaglià, nel cuore della notte, un uomo infastidito dal distributore di sigarette della tabaccheria che di funzionare proprio non ne voleva sapere ha impugnato una pistola ad aria compressa che portava con sé e ha pensato bene di sparare 4 piombini in acciaio contro il distributore danneggiandolo.

Un’amara sorpresa per il tabaccaio

Una bella sorpresa per il tabaccaio che la mattina seguente, vedendo il danno, immediatamente è andato a suonare alla locale Stazione dei Carabinieri.

Le indagini dei Carabinieri

Carabinieri di Cavaglià hanno quindi condotto rapidamente gli accertamenti necessari che, senza ombra di dubbio, hanno permesso di identificare in poche ore il responsabile, un uomo di 50 anni.

Inoltre, a seguito della perquisizione a casa dell’uomo è stata poi sequestrata la pistola utilizzata per commettere il fatto.

Il 50enne, con diversi precedenti, è stato denunciato e dovrà rispondere di danneggiamento e porto di armi abusivo.

© riproduzione riservata