Seguici su

Cronaca

Identificato il vandalo seriale dei danneggiamenti alle auto a Cossato, è un 77enne del posto

Pubblicato

il

COSSATO – Individuato dai Carabinieri il responsabile dei danneggiamenti alle macchine in sosta a Cossato.

Numerose le macchine danneggiate

Erano aumentate notevolmente le denunce di danneggiamento di auto presentate alla Stazione Carabinieri di Cossato nelle scorse settimane. Comprendendo il notevole danno causato alle ignare vittime per le impreviste e onerose spese di riparazione, gli inquirenti si erano sin da subito riservatamente attivati per interrompere la vile condotta seriale.

Sempre lo stesso modus operandi

Gli episodi analizzati presentavano tutti le stesse modalità: l’autore prendeva di mira autovetture nuove lasciate correttamente in sosta nei parcheggi di Cossato adiacenti ai centri commerciali e le rigava nelle fiancate della carrozzeria utilizzando un oggetto metallico. Proprio dall’analisi del modus operandi, ripetuto in maniera quasi ossessiva, i militari hanno ristretto il cerchio attorno al presunto responsabile.

Colto in flagranza di reato

E’ stato necessario organizzare mirati servizi eseguiti dai carabinieri della Stazione e del Nucleo Operativo di Cossato nei luoghi frequentati dal sospettato, che per rendere più difficile la sua localizzazione si spostava con un monopattino elettrico, sino a quando i militari lo hanno colto in flagranza mentre si apprestava a graffiare la carrozzeria di una nuovissima utilitaria regolarmente parcheggiata alla periferia della città.

E’ un 77enne di Cossato il responsabile

L’uomo, identificato per R.V. 77enne di Cossato, una vecchia conoscenza dell’Arma già in passato resasi protagonista di analoghe condotte, è stato bloccato ed accompagnato in caserma dove gli è stato contestato l’addebito e sequestrato il punteruolo.

Ricostruita la vicenda, dal Comando di via Marconi è partita una dettagliata informativa diretta alla Procura della Repubblica di Biella.


2 Commenti

2 Comments

  1. S.MARCO

    12 Aprile 2021 at 14:05

    uno da eliminare fisicamente.di danni ne ha gia fatti troppi nella vita

  2. Killa

    12 Aprile 2021 at 15:31

    Dovrebbero pubblicare nome cognome e foto! Non credo che avrebbe il coraggio di circolare ancora nei parcheggi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *