Seguici su

Cronaca

Era ubriaco e drogato il conducente dell’auto su cui viaggiava il ragazzino morto nell’incidente di Cossato

Pubblicato

il

COSSATO – Tornavano da una festa privata i quattro ragazzi protagonisti dell’incidente avvenuto questa notte a Cossato nel quale ha perso la vita Emanuele Rinaldi, di soli 15 anni.

Leggi anche: IL DOLORE DEI COMPAGNI DI SQUADRA DI COSSATO

La tragedia si è verificata poco distante dal luogo della festa. Stando ai primi accertamenti della polizia stradale, il giovane conducente, di 25 anni, residente a Lessona, è risultato positivo sia al test dell’alcol sia a quello della droga. Ora si trova ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Biella in prognosi riservata.

Non sono gravi, invece, le condizioni delle altre due persone coinvolte nell’incidente: una ragazza di 25 anni e suo fratello di 15.

L’auto, una Fiat Punto Cabrio, ritrovata con il tettuccio aperto, è finita su un terrapieno in via Dante e si è cappottata, schiacciando i suoi occupanti.

Tante le domande che pone la tragedia. Non è questo però il momento delle polemiche. Oggi, purtroppo, ci sono solo lacrime per una giovane vita stroncata e per famiglie distrutte dal dolore.

Foto di repertorio

4 Commenti

4 Comments

  1. Pingback: I compagni di squadra piangono Emanuele Rinaldi

  2. Pingback: Arrestato il conducente dell'auto sulla quale viaggiava il giovane Emanuele Rinaldi

  3. Pingback: Incidente mortale, dimesso il giovane automobilista. Ora è agli arresti domiciliari

  4. Pingback: Cossato: «Perché togliere i dossi? Prima non era mai capitato nessun incidente, ora non è più sicuro»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com