Seguici su

Cronaca

Dispersione di monossido: neonata inala il fumo, interviene l’ambulanza pediatrica

Pubblicato

il

Grande preoccupazione per una neo mamma spaventata dal fumo che proveniva da un alloggio vicino.

La donna, che vive in un condominio di Chiavazza, ha cominciato a sentire un intenso odore di fumo e seriamente preoccupata, principalmente per la sua neonata, ha chiamato i Vigili del Fuoco.

Una volta intervenuti sul posto i soccorritori hanno individuato la causa dell’inteso fumo, ovvero una dispersione di monossido. Oltre ad aver individuato l’origine del problema, i Vigili hanno pensato, a scopo precauzionale, di chiamare anche un’ambulanza pediatrica.

La piccola, quindi, è stata portata in Ospedale per ulteriori controlli anche se le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Aggiornamento: portata in ospedale per le inalazioni di monossido, ora la neonata sta bene - La Provincia di Biella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *