Seguici su

Cronaca

A spasso con due coltelli nascosti nella tasca della giacca

Pubblicato

il

I carabinieri della stazione di Santhià hanno denunciato un uomo di origine campana per aver fornito generalità false e per detenere delle armi bianchi in luogo pubblico.  Durante le fasi dell’identificazione costui appariva alquanto nervoso e quindi i carabinieri decidevano di accompagnarlo in caserma per accertamenti. All’interno della stazione di Santhià i militari accertavano che il soggetto aveva fornito falsamente le generalità del fratello poiché in realtà egli era gravato da un provvedimento emesso dall’ufficio di Sorveglianza di Bologna che gli vietava di allontanarsi da quel centro, avendo commesso reati di vario genere in altre parti d’Italia.

F.G. 43 enne, nullafacente, gravato da pregiudizi penali di varia natura, veniva quindi sottoposto a perquisizione rinvenendo sotto alla giacca due coltelli a serramanico (sequestrati). Al termine degli accertamenti è stato deferito alla Procura della Repubblica di Vercelli per false attestazioni sulla propria identità e per possesso di oggetti atti ad offendere, nonché munito di foglio di via obbligatorio da quel Comune per evitare che in futuro possa ritornare a Santhià e commettere altri reati.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com