Seguici su

Cronaca

A Biella una signora cade e si fa male, ma è così buio che il 118 non la vede

Pubblicato

il

BIELLA – «Una signora è caduta perché i lampioni erano spenti: non ha visto il marciapiede ed è inciampata. La strada era talmente buia che per farci notare dall’ambulanza e segnalare il punto in cui ci trovavamo ho dovuto accendere la torcia del cellulare».


A parlare è il giovane biellese che domenica sera ha soccorso la pensionata infortunatasi all’incrocio tra via Viverone e via ponderano, a Biella. Si tratta di una pensionata di circa settant’anni, che fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze, ma ha comunque avuto bisogno dell’intervento dei sanitari. Il ragazzo preferisce restare anonimo, ma vuole denunciare la situazione in cui è ridotta la zona in questione del Villaggio Lamarmora.


«La signora ha battuto la testa, si è tagliata ed è finita all’ospedale – racconta-, anche se fortunatamente le sue condizioni non sono gravi e un paio d’ore più tardi è stata dimessa. E’ assurdo che questo succeda perché le luci dei lampioni sono spente, è assurdo che fosse così buio da rendere difficile vederci perfino al personale del 118. Queste strade vanno illuminate, altrimenti diventano pericolose per le persone».


La situazione sembra essere ormai “patologica”: «Attualmente – spiega ancora il ragazzo – la luce è staccata su tutta via Ponderano e in alcune strade limitrofe. E’ così da una o due settimane, ma non è la prima volta che accade. Succede spesso che l’illuminazione venga a mancare. Non so quale sia la ragione, ma so che il Comune dovrebbe intervenire e risolvere il problema una volta per tutte».

red.cr.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *