Seguici su

Biella

Niente operai a Biella. Solo professori

Rubrica LBCP: Provate a cercare un idraulico di domenica, non ne troverete uno ma state tranquilli che se avete dubbi sul vaccino non mancherà chi vi saprà dare tutte le risposte

Pubblicato

il

BIELLA – Anno nuovo, vecchie storie, soliti discorsi, medesimi sogni e stesse certezze. Biella si conferma ancora una volta capitale del crimine inutile. Lo dimostrano i fatti di cronaca al limite del ridicolo che quotidianamente vengono pubblicati sulle varie testate giornalistiche, questa inclusa, che ne ha fatto un must, raggiungendo livelli da Champions.

Sono mesi ormai che la Biella che piaceVa è fuori dai social, ignorando quasi totalmente i deliri al limite dell’assurdo di alcuni commentatori seriali e ci siamo resi conto che in fondo, questa città non ha così tanti problemi come vogliono farci credere. Una volta ignorati i vari Facebook e Instagram magicamente le amenità diminuiscono quasi a sparire del tutto.

Ma torniamo a fare il punto della situazione. Apriamo un attimo giornali e internet, analizziamo un po’ quello che accade, o meglio, quello che accade in rete. Notizie da pollaio che in un mondo normale non verrebbero considerate neanche al bar diventano oggetto di dibattiti senza soluzione di continuità, convogliando spesso in insulti e minacce tra utenti che neanche si conoscono tra loro.

Ovviamente come da tradizione nazionale degli ultimi 2 anni l’attenzione è tutta per la pandemia e questo ci ha fatto scoprire come la città sia piena di Professori, dottori, specializzandi, esperti di diritto, costituzionalisti, avvocati, psicologi, ricercatori ecc ecc che manco alla cena dei premi Nobel se ne vedono tanti.

Cosa ci insegna tutto ciò? Semplice, che non ci dobbiamo stupire se non vengono potati gli alberi, asfaltate le strade, curati i giardini, riparati i muretti, sistemate le antenne, coperti i buchi, tinteggiate le strisce, cambiati i semafori. Non ci sono piu operai, solo dirigenti, una città che brulica di espertoni per ogni inutile cosa.

Biella, Biella, come si fa a non amarti, così ricca di saggezza spicciola che sembriamo quasi sprecati. Provate a cercare un idraulico di domenica, non ne troverete uno ma state tranquilli che se avete dubbi sul vaccino non mancherà chi vi saprà dare tutte le risposte, poco importa se si tratta di una qualcuno che non ha ancora capito che non si parcheggia davanti allo chalet di via Lamarmora, sono dettagli da operai e come ben sappiamo, di operai a Biella non ce ne sono più.

 

La Biella che piaceVa

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com