Seguici su

Biella

Cossato, arrestato spacciatore in possesso di un chilogrammo di hashish

L’arresto dell’uomo, un trentenne extracomunitario incensurato, avvenuto dopo un inseguimento è stato convalidato

Pubblicato

il

Nella tarda serata di domenica, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio svolti dai Carabinieri nell’ambito provinciale, una pattuglia della Stazione di Cossato ha notato una persona sospetta ferma a bordo di un’auto di grossa cilindrata parcheggiata alla periferia del centro abitato.  Mentre i militari si avvicinavano per procedere all’identificazione del soggetto, questi è partito sgommando velocemente per sottrarsi al controllo.

Gli operanti si sono immediatamente posti al suo inseguimento allertando contemporaneamente la Centrale Operativa di Biella alla quale è stata fornita una sommaria descrizione del veicolo. Dalla Centrale Operativa, in costante collegamento radio, sono state attivate le altre autoradio presenti in circuito, comprese quelle delle province confinanti, che hanno cinturato la zona.

E proprio una di queste, la gazzella del Radiomobile di Cossato, ha intercettato e inseguito il fuggitivo riuscendo ad acciuffarlo solamente nella vicina provincia di Vercelli. La conseguente perquisizione personale e del mezzo ha permesso di recuperare un chilogrammo di hashish, suddiviso in panetti da un etto, del quale il trafficante non era riuscito a liberarsi. Per lo spacciatore, un extracomunitario trentenne incensurato residente fuori provincia, sono scattate le manette e si sono aperte le porte del carcere.

Dal comando di Cossato è partita una dettagliata relazione diretta alla Procura della Repubblica di Vercelli, immediatamente informata dell’accaduto. All’udienza di convalida che si è tenuta nella tarda mattinata odierna, il giudice ha convalidato l’arresto.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *