Seguici su

Biella

«C’è un uomo completamente nudo sulla strada»

Una donna se lo è ritrovato davanti alla propria auto e ha dato l’allarme. Pochi minuti dopo sono arrivati i carabinieri ma era già scomparso.

Pubblicato

il

BIELLA – Un uomo completamente nudo e con i genitali tra le mani. E’ la scena alla quale ha assistito suo malgrado un’automobilista biellese nel pomeriggio di domenica.

Erano all’incirca le 16,30 e la donna stava percorrendo la via che conduce al santuario di Oropa al volante della propria vettura, all’altezza di Cossila San Grato, quando all’improvviso ha avuto un’apparizione che non aveva proprio nulla di “sacro”: un individuo ha attraversato la strada davanti alla sua auto. Fin qui nulla di strano, se non fosse che l’uomo camminava “come mamma lo ha fatto”, scalzo e senza alcun indumento addosso.

«Non riuscivo a credere ai miei occhi – racconta la donna -, era completamente nudo e si teneva le parti intime tra le mani…».
Fortunatamente la disavventura è terminata lì. La donna è riuscita a ripartire senza ulteriori problemi. Subito dopo, però, ha giustamente segnalato l’insolita e spiacevole presenza alla centrale operativa del 112, fornendo ai carabinieri la descrizione del protagonista, un uomo apparentemente di origine africana, forse sotto l’effetto dell’alcol.

«Quando ho chiamato il numero per le emergenze – racconta ora, lasciandosi andare a una battuta una volta passata la comprensibile preoccupazione -, tra le altre cose mi è stato chiesto se per caso fosse armato. D’istinto mi è venuto da rispondere “beh, dipende da cosa si intende…”. E per un attimo abbiamo riso di quest’assurda vicenda, riuscendo a stemperare la mia tensione».

Nel frattempo le forze dell’ordine avevano già ricevuto almeno un paio di altre segnalazioni.
Immediatamente sono state inviate sul posto alcune pattuglie, alla ricerca dell’uomo senza veli. I carabinieri sono arrivati soltanto pochi minuti più tardi, ma dell’individuo in questione non c’era più alcuna traccia. O si era già allontanato, o aveva finalmente deciso di vestirsi, quindi non è stato rintracciato.

 

Immagine di repertorio

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *