Seguici su

Attualità

Viverone non tocca le tariffe relativi ai servizi scolastici

Presentato il bilancio nell’ultimo consiglio comunale

Pubblicato

il

VIVERONE Nell’ultimo conssiglio comunale di Viverone si è proceduto con l’approvazione del DUP, per passare poi alle proposte collegate al Bilancio di Previsione. In particolare il Sindaco he evidenziato che tutte le tariffe vigenti, quali IMU, addizionale Irpef quelle collegate ai servizi quali Scuolabus e mensa non subiranno ritocchi.
Nel Bilancio di Previsione, che sui primi tre titoli pareggia su € 1.728.196. è previsto, dalle azioni di recupero delle tasse inevase, quali IMU, Tari e sanzioni del codice stradale, un incasso complessivo di ca. € 68.500. Dalle entrate proprie quali, pesca e diritto di varo sono previsti € 68.000. Dalla gestione dei parcheggi appaltati sono previste entrate di oltre € 100.000 al lordo delle tasse tra canone obbligatorio di € 35.000, € 70.000 per il surplus sugli incassi oltre € 90.000 e riversamento multe. Dalla imposta di soggiorno sono previstiti € 41.000.Il Sindaco si è soffermato sul buon andamento nel corso dell’anno degli incassi della tasse impagate la cui riscossione è stata data all’esterno. Negli ultimi 14 mesi sono stati incassati ca. 60.000 oltre a dilazioni accordate a norma di Legge per ca. € 65.000. Si tratta di buon risultato che rispetta i cittadini che hanno sempre pagato e che contribuisce ad allentare li vincolo in uscita sulle spese, previsto per Legge, che comunque per il 2024 ammonterà ancora a ca. € 60.000. Questo dato, che vincola una parte importante di spese, è un altro effetto dei mancati pagamenti. Continua il Sindaco, questo importo, vincolato per Legge, pregiudica spese necessarie, ed è anche il pesante frutto dei mancati pagamenti di tasse dagli utenti.
E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *